Mercoledì 19 febbraio ore 21.15 Teatro Tiberini San Lorenzo in Campo. Cinquecento volte T.D. Lemon: Eugenio Allegri riporta sul palco Novecento di Baricco

di 

17 febbraio 2014

SAN LORENZO IN CAMPO – Il classico di Alessandro Baricco per la stagione teatrale di San Lorenzo in Campo, organizzata dalla Rete Teatrale della provincia di Pesaro e Urbino e nata dalla collaborazione tra Provincia, Amat e Comune di San Lorenzo in Campo. Mercoledì 19 febbraio alle ore 21.15 sul palco del delizioso Teatro Tiberini Novecento di e con Eugenio Allegri sulla base dello spettacolo di

Gabriele Vacis, Lucio Diana, Roberto Tarasco.

Un testo rappresentato su tutto il pianeta, scritto per Allegri dallo stesso Baricco per farne una pièce teatrale nel 1994. La vicenda è quella di Novecento, un uomo nato all’inizio del secolo scorso su un transatlantico, e ritrovato da un marinaio sopra un pianoforte. Cresciuto tra le due guerre mondiali, Novecento trascorre l’intera vita a bordo del Virginian: non trova mai il coraggio di scendere. Impara a suonare il pianoforte, diventa una leggenda. Vive di musica e dei racconti dei passeggeri.

 

500 repliche, 200 mila spettatori: un monologo cult della scena italiana. Gesti onirici, evocazioni fascinose. Recitazione buffa e intensa, falsetto e gorgheggi. Voce roca, frizzi e lazzi. Sillabe scandite, centellinate. Pause surreali. Passi di danza. Eugenio Allegri emoziona, riesce ancora a sospendere in un’attesa immaginifica. “Come Novecento e altri personaggi di Baricco, so di dover affrontare il mondo pur non avendo tutte le “carte in regola”. Però non mi sottraggo alla sfida. Se Novecento al mondo infinito preferisce il microcosmo della nave, io la scaletta per scendere l’ho intrapresa più volte, con altri spettacoli. Lui una volta sola: pochi gradini, ed è tornato indietro” racconta l’attore.

 

Appuntamento anche con Scuola di platea. Mercoledì alle ore 18.30, presso la Sala dell’Oratorio l’Aquilone di San Lorenzo in Campo, saranno i ragazzi del Liceo Scientifico Torelli, sede di Pergola ad assistere allo spettacolo e a dialogare con Eugenio Allegri prima della rappresentazione. Scuola di platea è un progetto ideato e seguito da AMAT, con l’intento di avvicinare e sensibilizzare i ragazzi delle scuole superiori al mondo teatrale.

 

La sera dello spettacolo, grazie a Confartigianato, si potranno ammirare, nel foyer, straordinari manufatti della nostra provincia.

 

BIGLIETTI

Settore A (platea e palchi centrali), intero Є 15 (ridotto Є 12). Settore B (palchi laterali e loggione) intero Є 10 (ridotto Є 8). Hanno diritto alla riduzione gli spettatori fino a 25 anni e oltre i 65. Potranno inoltre usufruire delle riduzioni per la Stagione della Rete Teatrale 2013/14 i possessori di Carta Musei Marche e Tessera Plus Rete Servizi Bibliotecari di Pesaro e Urbino (www.cartamusei.marche.it; www.cultura.pesarourbino.it)

 

BIGLIETTI E ABBONAMENTI POTRANNO ESSERE ACQUISTATI:

– in prevendita (con maggiorazione di € 1,00):

biglietteria Teatro Rossini, P.zza Lazzarini, 1- Pesaro, tel. 0721 387621

orari: dal mercoledì al sabato dalle 17.00 alle 19.30

biglietteria Input, via Rossini, 41 – Pesaro, tel. 0721 1836768

orari: martedì e giovedì 10.00-13.00; mercoledì, venerdì, sabato e domenica 10.00-13.00 e 16.00 –19.00. Chiuso il lunedì

biglietteria Teatro della Fortuna, P.zza XX Settembre, 1, Fano, tel. 0721 800750

 

 

 

 

 

orari: tutti i giorni (escluso i festivi) 17.30-19.30; mercoledì e sabato anche 10.30-12.30

– il giorno stesso dello spettacolo

Biglietteria Teatro Tiberini San Lorenzo in Campo dalle ore 17.00

 

INFO:

Amat – Rete Teatrale della provincia di Pesaro e Urbino

tel. 0721 – 3592515 cell. 366 6305500 reteteatripu@amat.marche.it www.amat.marche.it

Facebook Rete Teatrale PesaroUrbino Amat Twitter Rete Teatro Amat PU

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>