I trapiantati di rene di Fano dovranno controllarsi a Pesaro: “Inaccettabile”

di 

20 febbraio 2014

FANO – I giorni scorsi ai trapiantati di rene di Fano e dintorni sono arrivate lettere raccomandate con la comunicazione che dal primo marzo 2014 i controlli medici routinari si effettueranno presso il presidio ospedaliero di Pesaro. Questa decisione ha ovviamente causato una reazione negativa nei pazienti interessati. Come avviene da sempre, infatti, dopo il periodo di dialisi e il successivo trapianto, le persone sono seguite, per controlli e visite, da personale specializzato presso il Santa Croce, dove i medici sono già a conoscenza delle specifiche problematiche di ciascun trapiantato. Improvvisamente ora, tutti i pazienti trapiantati dovranno recarsi presso il presidio di Pesaro, a diversi chilometri di distanza, ricominciando da nuovo il percorso clinico con altri medici. Da sottolineare che alcune persone trapiantate sono portatrici di handicap e avranno necessità di essere accompagnate da altri fino al nuovo ospedale, impegnando terzi sia ad ogni visita periodica, sia per la prescrizione di farmaci salvavita (che magari non sono disponibili al momento, ma reperibili, se tutto va bene, una seconda volta), sia per verificare gli esiti di visite specialistiche, indispensabili per i trapiantati. Vien da sé, che nel caso avessero urgenti necessità, i pazienti dovranno essere ricoverati nella struttura pesarese, poiché a Fano non saranno più disponibili posti letto dedicati, generando così un accumulo di disagi per i pazienti e per le loro famiglie. Ma anche per la stessa amministrazione regionale, poiché conseguentemente al trasferimento a Pesaro, aumenteranno le spese per i rimborsi richiesti dei malati, come prescrive dalla legge. Tutti i trapiantati chiedono pertanto che sia nuovamente data la possibilità di eseguire i loro controlli presso il presidio di Fano, come avvenuto fino ad oggi.

I trapiantati di rene di Fano

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>