«Un bel po’ tour»: il confronto di Ricci a Villa San Martino, Porto e Soria. Il programma dei prossimi giorni

di 

20 febbraio 2014

PESARO – Villa San Martino, Porto e Soria: sono questi i quartieri toccati di recente dal tour di Matteo Ricci. Deciso a scrivere il suo programma elettorale con il contributo e le idee dei cittadini, il candidato alle primarie del centrosinistra ha voluto ancora una volta incontrare gli imprenditori, gli esercenti e gli operatori sociali della città.

 

Ricci nel mondo Benelli

Ricci nel mondo Benelli

La tappa di Villa San Martino è cominciata con una visita al mercato ortofrutticolo di via Lombardia e alle imprese artigiane e industriali di via Toscana, dove si è fra l’altro affrontato il tema della viabilità e delle infrastrutture, ed è proseguita visitando le attività commerciali di via Togliatti, fra cui il noto panificio Pagnoni: attività aperta nel 1978 che conta oggi una ventina di dipendenti e tre punti vendita sparsi nella città. Interessante il confronto con i responsabili del centro sportivo di Villa San Martino e quello con gli educatori della cooperativa sociale T41 A, a cui Ricci ha potuto presentare alcune delle sue idee per il futuro della città: la necessità di uscire dal provincialismo e di fare di Pesaro «la prima città delle Marche», l’importanza di snellire la burocrazia e dare nuovo slancio al centro storico, rinunciando ad «un po’ di tranquillità per avere più vivacità», il progetto di un Comune 3.0 che sfrutti al meglio le potenzialità della Rete. Cura del verde e salvaguardia del fiume Foglia sono stati invece i temi toccati durante la sosta al parco Miralfiore, mentre con gli esercenti di via Frescobaldi e via Boito si è parlato di commercio e crescita d’impresa. Per Ricci, ad esempio, andrebbe garantita per i primi tre anni l’esenzione dalle tasse comunali a chi decide di aprire un’attività commerciale in centro storico.

 

Denso di appuntamenti anche il tour nei quartieri Porto e Soria: in primo piano la visita al centro sociale “Adriatico” e alla biblioteca di piazza Europa, punto di studio e d’incontro per i giovani «da valorizzare ulteriormente». E ai responsabili del museo Benelli, realtà che può vantare circa 1500 soci, Ricci ha detto: «Questo contenitore va inserito a tutti gli effetti nella rete dei musei della città. Può dare un importante contributo alla promozione turistica e culturale di Pesaro».

 

 

 

Ricci, foto di gruppo con uno sfondo storico

Ricci, foto di gruppo con uno sfondo storico

I prossimi appuntamenti del tour. Sabato 22 febbraio: Santa Maria dell’Arzilla e Candelara. Martedì 25 febbraio: Muraglia. Mercoledì 26 febbraio: Vismara e Cattabrighe.

 

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>