Pesaro 2014, Fresina: “Alle primarie del PD candidati nuovi di zecca…”

di 

22 febbraio 2014

 

Massimo Fresina*

 

PESARO – Bontà della campagna elettorale e delle primarie del PD. Leggendo le dichiarazioni dei candidati a sindaco del PD sembra di assistere al teatro dell’assurdo, con dichiarazioni sul futuro della città che fanno pensare si tratti di candidati che si avvicinano per la prima volta al governo di Pesaro. Tutti hanno avuto pesanti responsabilità nella direzione e gestione della città. Propositi nuovi: ospedale e sanità che non funziona, crisi sociale ed economica che attanaglia tutti, giovani senza lavoro, valorizzazione delle donne e chi più ne ha più ne metta. Non provano, costoro, almeno una sottile vergogna nel presentarsi come nuovi e nel proporre mirabilie per il futuro di Pesaro?

Nessuno di costoro ha avuto il coraggio o l’umiltà del riconoscere errori e fallimenti nel gestire almeno gli ultimi anni. Si tratta di un vecchio mascherato da giovane, forse in virtù del carnevale imperante che, però, mal si concilia con la richiesta del vero nuovo che sale dalla città. In particolare, a mostrare il vecchio modo di pensare, rimangono le dichiarazioni di Matteo Ricci a proposito della necessità di avere un sindaco di Pesaro con un ruolo a Roma come vice presidente del PD, in quanto voce autorevole nel palazzo.

Quale migliore esempio della vecchia politica? L’intrallazzo legato alle conoscenze, la via furbesca per saltare i passaggi, gli amici degli amici come valore assoluto. Non la logica della solidarietà cittadina e della giusta richiesta per i propri diritti. No, la strada e’ quella dell’usare amicizie e sotterfugi politici per arrivare a qualcosa. Esattamente quello che noi combattiamo tanto più che è stata questa la logica che ha mortificato Pesaro con la Regione e con il governo centrale. Non hanno legittimato il giusto diritto quanto piuttosto il modo di governo da sotto governo. Veramente, avanza la nausea.

*Candidato sindaco con una lista civica

 

Un commento to “Pesaro 2014, Fresina: “Alle primarie del PD candidati nuovi di zecca…””

  1. Luciano scrive:

    E lei è la nuova? Direbbe Totò… mi faccia il piacere

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>