A proposito di rivisitazione degli antichi mestieri: il ciclista o riparatore di biciclette

di 

24 febbraio 2014

PESARO – A proposito di rivisitazione degli antichi mestieri: il ciclista o riparatore di biciclette. Chi ricorda il “puttana” a Montegranaro? Erano anni nei quali la bicicletta era utilizzata da tanti pesaresi, specialmente adolescenti…e ogni qualvolta si bucava una ruota o si strappava il filo del freno, magari a malincuore ed imprecando per i prezzi reputati esagerati dai giovani squattrinati, si portava la bicicletta dal “ciclista” (o riparatore di biciclette) competente che ne ripristinava la funzionalità, garantendo salutari pedalate fino ai vicini quartieri di Muraglia o del centro e impegnative sgambate fino a villa san Martino, Soria o san Pietro, anche grazie alla limitata circolazione motoristica. Oggi la bicicletta ha acquisito ulteriore valore, grazie alla crescente ed efficiente capillarità delle piste ciclabili, in grado di fronteggiare adeguatamente la pericolosa densità del traffico automobilistico.

 

Maria Rosa Conti

Maria Rosa Conti

E allora stiamo assistendo alla crescente discesa in strada di bicicletta, mezzo capace anche di alleviare le contingenti difficoltà economiche. E allora si vedono campeggiare offerte continue di biciclette… perché ognuno reputa conveniente, al minimo guasto, comprarne una nuova, piuttosto che avventurarsi nella ricerca di un ciclista o riparatore di biciclette capace di ripararla: con il risultato di spostarsi in sella a mezzi nuovi, ma di scadente qualità, e tarpare le ali alle velleità lavorative di una categoria, i ciclisti o riparatori di biciclette, che potrebbe fornire lavoro a persone in cerca di occupazione con prezzi e servizi competitivi, capaci di garantire efficienza e prestazioni adeguate alle crescenti esigenze dei pesaresi, ormai in grado di raggiungere in bicicletta anche la vicina Fano. E allora perché non stimolare la riscoperta di antichi mestieri ormai sulla soglia dell’oblio. La presenza di un adeguato numero di ciclisti o riparatori di biciclette gioverebbe alle tasche dei pesaresi, altrimenti spesso costretti a ricomprare la bicicletta, permettendo loro di muoversi in sella a mezzi efficienti e sicuri e soprattutto assicurerebbe nuove possibilità lavorative.

 

Maria Rosa Conti – candidata lista civica Solidalierà Libero X Pesaro

www.facebook.com/avvmariarosaconti

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>