Se n’è andato Emidio Bruni. Il cordoglio della città per un parlamentare dalla parte degli ultimi

di 

24 febbraio 2014

Emidio Bruni

Emidio Bruni

PESARO – Cordoglio di Matteo Ricci per la scomparsa di Emidio Bruni. “Sono profondamente addolorato – scrive il presidente della Provincia – perdiamo una figura di grande profilo istituzionale e capacità umane. Emidio Bruni ha incarnato in modo autentico i valori partigiani,  mettendoli al centro della sua esistenza. E’ stato sempre legato al territorio e ha rappresentato anche in parlamento, con determinazione, le necessità della nostra comunità. Si è fatto carico di mille battaglie per la città e la provincia. Gli dobbiamo tanto: mi piace ricordare l’umiltà delle sue origini, l’impegno civico e culturale, l’interesse sincero verso la società, la difesa attenta dei lavoratori e delle classi più deboli. Questo è il suo lascito, che rimarrà per sempre nella storia della nostra terra. Siamo vicini alla famiglia in questo momento di dolore”.

Dalle pagine del suo blog (www.giovannigostoli.it) anche il segretario del Partito Democratico di Pesaro Urbino Giovanni Gostoli esprime il suo cordoglio per la scomparsa di Emidio Bruni.

“Siamo vicini alla famiglia: vorrei esprimere il cordoglio di tutto il Partito Democratico di Pesaro e Urbino – scrive Gostoli – Emidio Bruni è stato un testimone coraggioso del nostro tempo della buona politica vissuta al servizio della comunità con passione, intelligenza e profonda umanità. Un uomo tenace, determinato e onesto che ha contribuito alla crescita del nostro territorio legando l’impegno ai bisogni e alle speranze concrete della vita delle persone, in particolare dei lavoratori e dei più deboli. Bruni è stato amministratore locale, funzionario di partito, deputato e senatore per il Partito Comunista Italiano. Ciao Emidio, il linguaggio autentico del pensiero che hai saputo vivere anche nella poesia diventerà un racconto che le nuove generazioni ricorderanno per sempre”.

Emidio Bruni

Emidio Bruni

Anche il sindaco Luca Ceriscioli esprime il suo cordoglio: “Emidio Bruni ha segnato con la sua presenza ed impegno 70 anni di vita della città di Pesaro. Da quando nel ’44 sedicenne si avvicinò ai gruppi partigiani per combattere il fascismo, all’impegno nella politica e nelle lotte dei lavoratori subito dopo la Liberazione, per la ricostruzione, la conquista della Costituzione democratica, la difesa dei diritti e del lavoro. L’impegno nelle istituzioni, come sindaco di Gradara, come consigliere provinciale per 16 anni, come deputato e senatore per otto anni, ne hanno fatto un rappresentante attivo del nostro territorio ai livelli più alti, occupandosi con competenza dei problemi del territorio e della nostra gente. La profonda competenza sulle materie dell’ordine pubblico, della sicurezza nazionale e internazionale, delle organizzazioni eversive e del terrorismo, uniti alla lucida e indefessa coscienza antifascista e democratica, ne hanno fatto un punto di riferimento morale e politico anche nei momenti più bui della vita della Repubblica. Ma vogliamo ricordare anche l’intellettuale sensibile che ha espresso una sorprendente creatività con la sua produzione fotografica e poetica. Anche per noi più giovani è stato fonte di consigli amichevoli e di critiche ferme che ci hanno aiutato. Alla famiglia e al suo partito esprimo il cordoglio sentito della città che perde un cittadino eccellente, ma non la memoria del suo impegno”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>