Edilizia, accordo tra Itg Genga, scuola Edile e Cpt: si promuoveranno formazione e progetti sperimentali

di 

26 febbraio 2014

PESARO – Con la finalità di promuovere attività di formazione per il settore edile e progetti sperimentali in ambito scolastico in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro, è stato sottoscritto un protocollo d’intesa tra l’istituto tecnico per Geometri “Girolamo Genga” e la Scuola Edile e il Comitato Paritetico Territoriale della provincia di Pesaro Urbino.

Presidente CPT Rodolfo Brandi, Preside Istituto G. Genga Paolo Barchiesi, Coordinatore Corsi Istituto G. Genga Stafano Bocconcelli, Presidente Scuola Edile Costanzo Perlini. da sinistra in piedi: Coordinatore Scuola Edile e CPT Andrea Binda e Vice-Preside Scuola Edile Giuseppe Lorenzi.

Presidente CPT Rodolfo Brandi, Preside Istituto G. Genga Paolo Barchiesi, Coordinatore Corsi Istituto G. Genga Stafano Bocconcelli, Presidente Scuola Edile Costanzo Perlini.
da sinistra in piedi: Coordinatore Scuola Edile e CPT Andrea Binda e Vice-Preside Scuola Edile Giuseppe Lorenzi.

L’accordo comporterà importanti momenti di scambio tra gli Enti Bilaterali di formazione dell’edilizia e l’istituto storico di formazione dei geometri, che prevede: visite presso i cantieri e stabilimenti produttori di materiali edili; seminari formativi sulla legislazione sugli appalti, energia, tecniche costruttive del green building, edilizia sostenibile; seminari formativi e informativi in tema di salute e sicurezza nei cantieri. Inoltre, si attiverà maggiore collaborazione per quanto concerne l’orientamento alle attività lavorative e alle scelte occupazionali, percorsi di qualifica e verifica di percorsi individuali nell’area dello svantaggio.

“Con questo accordo – ha spiegato il presidente della Scuola Edile, Costanzo Perlini – si rafforza la rete formativa scuola-lavoro per offrire maggiori potenzialità al settore edile, che necessità di nuova professionalità per la sfida degli obiettivi futuri di qualità e di efficienza energetica, nonché del recupero del patrimonio edilizio esistente”.

Secondo il dirigente scolastico del ‘Genga’, Paolo Barchiesi, l’accordo “è il risultato di un lavoro che vuole promuovere e favorire la piena partecipazione degli studenti e del personale scolastico alle attività di sviluppo socio-economico-culturale, senza gravare eccessivamente sui bilanci delle famiglie e/o del nostro istituto.”

“La sicurezza nei cantieri deve cominciare nella scuola – ha aggiunto – il presidente del C.P.T., Rodolfo Brandi -. Entrare nelle aule e parlare con i ragazzi è il primo passo per modificare la mentalità ed arrivare ad un approccio più responsabile e consapevole alla gestione dei cantieri”.

Soddisfatti Giovanni Giovannelli e Giuseppe Lorenzi , vicepresidenti della Scuola e del CPT, che rappresentano i sindacati Filca Cisl e Fillea Cgil, che insieme alla Fillea Uil sono parti costituenti degli Enti Bilaterali e che considerano il protocollo un importante segno di integrazione scuola- lavoro.

Firmato l’accordo, l’impegno continua per riuscire a trovare partner pubblici e/o privati per abbattere i costi della mobilità urbana ed extraurbana, che implicano le iniziative di visita e di trasferimento dei ragazzi nei cantieri e negli stessi locali della scuola.

 

 

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>