Di Campli-Vis Pesaro: botta e risposta polemico

di 

4 marzo 2014

PESARO – Domenica, in occasione di Vis-Ancona, l’avvocato Donato Di Campli a proposito di Ridolfi e Alberto Torelli – da lui assistiti – ha detto: “Non meritano la serie D. Se giocano ancora in questa categoria qualcuno dovrebbe farsi un bell’esame di coscienza”. Bene ieri, puntuale, sul sito vispesaro.com un comunicato di risposta piccato.

“Abbiamo lasciato passare il derby, ma c’è in questo calcio sempre più gente che parla senza pudore. Giudicate voi. Il primo “BLA”. C’è chi,  guardandosi forse allo specchio, pontifica che i nostri giovani sono da categoria superiore e “qualcuno dovrebbe pentirsi che siano ancora qua”. Ma che sia lo stesso che intromettendosi in una trattativa ben avviata tra le società ha fatto saltare la trattativa con lo Spezia o che ha fatto le foto, un po’ sfuocate a dir la verità, del trasferimento al Catanzaro? Concordiamo che “Rido” merita almeno la serie B, e ci impegniamo a favorirlo dandolo al parametro di serie C, tranne che sempre lo stesso non abbia interesse a darlo, invece, in C…”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>