Fano 2014, la lista civica di Seri: “I tanti uomini del centrodestra: confusi, calcolatori e inaffidabili”

di 

4 marzo 2014

FANO – E’ bastato poco, davvero poco, alla coalizione di centrodestra per sacrificare in nome di una cinica ricerca di potere il tanto osannato candidato a Sindaco Daniele Sanchioni. Una veloce manovra di palazzo nella notte, condotta al buio di un ufficio politico, un giro di telefonate bollenti ed ecco fuori il “nuovo” candidato che di nuovo non ha davvero niente. Carloni si presenta al pubblico con la volontà di cambiare le cose e di “riprendersi la città”, non dovremmo essere noi a ricordargli che la sua parte politica è attualmente alla guida della città e che le tante cose da fare, ora improvvisamente urgenti, sono state completamente trascurate nei dieci anni a loro disposizione.

Dall’altra parte rimane Sanchioni, per quanto altro resisterà la sua candidatura? Adulato in pochi giorni da miraggi di potere, sedotto per il tempo di un innamoramento consumato altrettanto velocemente ed esposto senza pudore come il nuovo uomo del centro destra. Un matrimonio di comodo, è bastato un calcolo supportato da un improbabile sondaggio fatto sulle preferenze telefoniche per cambiare tutto: candidato, strategia ed idea di città.

Siamo quindi sicuri che gli uomini del centrodestra, confusi su tutto ma lucidamente impegnati in regolamenti di conti interni, stiano davvero pensando alla città in questo momento? #lacosagiusta la stanno facendo per il loro futuro o per i cittadini? Noi pensiamo che la cosa giusta sia dire la verità, chiedere consenso ai cittadini senza usare la calcolatrice e soprattutto avere rispetto per le persone.

Al cinismo e alla spregiudicatezza delle manovre politiche siamo fin troppo abituati, ora è il momento di scegliere chi da mesi si impegna seriamente nello studio del territorio, nei gruppi di lavori tematici, chi da tempo coinvolge gli operatori dei vari settori per ascoltarne le problematiche, chi nell’incontro con i cittadini può metterci la faccia. Fare il Sindaco è una cosa seria, come è seria la campagna elettorale che deve condurre i cittadini a una scelta. L’unico in grado di farlo al momento, l’unico candidato credibile, è Massimo Seri supportato da una coalizione unita e coerente sin dall’inizio.

Lasciamo i giochi di potere a chi è abituato e sa bene condurli, noi continueremo ad impegnarci per il bene collettivo sapendo che la cosa giusta la faranno i cittadini il 25 Maggio bocciando chi è ora alla guida della città.

 

Noi Città
Massimo Seri Sindaco

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>