Fradelloni-Ballerini, polemica infinita. Il primo al secondo: “Solo chiacchiere e distintivo”

di 

5 marzo 2014

PESARO “Solo chiacchiere e distintivo… e menzogne”. Questo il titolo di un comunicato di Igor Jason Fradelloni, portavoce sindaco di Cittadini a 5 Stelle, in risposta a quanto detto da Mirko Ballerini, consigliere comunale grillino, proprio ieri (rileggi l’articolo qua).

Igor Jason Fradelloni e Maurizio Polei, iniziatori di CITTADINI 5 STELLE PESARO

Igor Jason Fradelloni (a sinistra) con Maurizio Polei, di CITTADINI 5 STELLE PESARO

“Caro Mirko Ballerini – scrive Igor Jason Fradelloni – riferendomi al tuo comunicato stampa diffuso il 4 marzo, le scuse dovresti porgerle a tutti i cittadini che per anni hanno pensato che tu rappresentassi il MoVimento 5 Stelle. Il presidente del consiglio comunale cui ti rivolgi ormai sistematicamente ad ogni seduta non manca di rimproverarti pubblicamente perché piuttosto che partecipare attivamente ai lavori d’aula cincischi tutto il tempo con il cellulare (a quale livello di Candy Crush sei arrivato?)”.

E ancora: “Ti lamenti perché io ad altri tramite un veloce blitz abbiamo distribuito un volantino, forse non ti hanno informato che di recente nostri parlamentari sono saliti sul tetto di Montecitorio. Tra di essi lo stesso Alessandro Di Battista che poi è uno dei tanti parlamentari da te chiamati a Pesaro per estorcere voti. Tu non sei estraneo al nostro modus operandi, ma lo sei rispetto alla forza politica cui dici di appartenere. Affermi di essere l’unico autorizzato ad utilizzare il nostro simbolo e manchi ancora una volta di dire a tutti che non lo sei per quanto riguarda le amministrative di maggio 2014, eppure tu e quelli della tua banda continuate a spacciarvi quotidianamente come già lo foste. Ti permetti di giudicare la mia campagna elettorale tu che con la politica c’entri come i cavoli a merenda. Ma su questo non mi dilungo oltre so bene che è perfettamente inutile illustrarti una qualsiasi strategia. Provi ad assumerti i meriti di cose recentemente fatte come M5S per l’area ex Amga dopo che ne hai praticamente contestato l’azione ad ogni piede sospinto. Conoscevi la relativa situazione ormai da anni avendone firmato anche documenti senza avere mai detto né fatto nulla. Invece tutto è partito quando io ed altri nel dicembre scorso abbiamo fatto Occupy Viale Trieste, già, ma tu dov’eri? “Banchettari strilloni” è una tua definizione a noi rivolta che ancora conservo nel cuore. Poi il gran finale, accenni ad una mia inspiegabile vendicatività. Il 7 gennaio hai ordito un complotto, stile “notte dei lunghi coltelli”, con la partecipazione di altri che per il momento ti coprono omertosamente (solo fino a quando gli farai comodo), facendomi allontanare grazie ad una serie di menzogne delle più terribili e pensi davvero io debba tacere? A tale riguardo stiamo ancora aspettando di sapere se tu e Fabrizio Pazzaglia avete mentito in conferenza stampa (quindi rivolgendovi a tutti i cittadini pesaresi) dicendo di non esserne stati gli autori, oppure se avete mentito alla polizia di Stato visto che per iscritto hai invece ammesso di essere stato tu. La mia e quella dei Cittadini 5 Stelle, caro Mirko, è nei vostri confronti solo una modesta operazione di verità, ovvio che non ci facciate una bella figura. Com’è che recita il motto del candidato sindaco della tua lista civica? Trasparenza ed onestà. Bene, cominciate a farne esperienza allora”. Firmato Igor Jason Fradelloni.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>