Fano 2014, il centrosinistra chiede le dimissioni ad Aguzzi: “Solo personalismi e giochi di potere. Sanchioni corteggiato e scaricato”

di 

6 marzo 2014

Mascarin, Seri e Marchegiani

Mascarin, Seri e Marchegiani

FANO – Dopo un momento di riflessione il centrosinistra fanese prende posizione e commenta le attuali vicende politiche. “Quanto sta succedendo mette in luce il fallimento dell’operato Aguzzi – hanno affermato – che ora si trova di fronte a due scelte: revocare le deleghe agli assessori che non sono più in sintonia con la maggioranza oppure chiudere il mandato da subito, dimettendosi”. Seri, Marchegiani e Mascarin hanno poi ricordato come ad oggi il centrosinistra sia unito e coeso e appoggi un candidato legittimato dalla coalizione con le primarie, mentre dal centrodestra quello che appare é una “coalizione che non esiste più, in cui prevalgono personalismi e giochi di potere”. Qualche parola é stata spesa anche nei confronti di Sanchioni “prima corteggiato, poi usato ed ora scaricato”, esempio secondo il centrosinistra di come opera l’attuale maggioranza. Alla domanda su un suo possibile riavvicinamento alla coalizione di centrosinistra la risposta é unanime: “la sua scelta l’ha fatta tempo fa -hanno detto- ed ora ne raccoglie i frutti”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>