Aguzzi telegrafico: “Dimettermi? E perché?”

di 

7 marzo 2014

Il sindaco di Fano Stefano Aguzzi

Il sindaco di Fano Stefano Aguzzi

FANO – “Non capisco perché dovrei dimettermi”. Così questa mattina il sindaco Stefano Aguzzi in seguito alle dichiarazioni di ieri di Fare Città. Al centrosinistra che chiedeva le sue dimissioni, il primo cittadino di Fano risponde ricordando che i cittadini lo hanno votato per 5 anni, e che sta continuando ad amministrare la città, “a differenza di assessori provinciali che invece di ricoprire il loro incarico sono in piena campagna elettorale”.

Le discussioni interne alla maggioranza non motiverebbero quindi secondo Aguzzi una chiusura anticipata del mandato. Lo stesso primo cittadino intanto oggi ha espresso preoccupazione sulla fusione delle due Aset in quanto ci sarebbero temporeggiamenti interni ad Aset Holding, i cui vertici sarebbero – secondo il sindaco – “vicini a Seri e Severi, e potrebbero per questo essere spinti politicamente a non far raggiungere questo obiettivo all’amministrazione”.

FANO – “Non capisco perché dovrei dimettermi”. Così questa mattina il sindaco Stefano Aguzzi in seguito alle dichiarazioni di ieri di Fare Città. Al centrosinistra che chiedeva le sue dimissioni il primo cittadino risponde ricordando che i cittadini lo hanno votato per 5 anni, e che sta continuando ad amministrare la città “a differenza di assessori provinciali che invece di ricoprire il loro incarico sono in piena campagna elettorale”(Seri, ndr). Le discussioni interne alla maggioranza non motiverebbero quindi secondo Aguzzi una chiusura anticipata del mandato. Lo stesso primo cittadino intanto oggi ha espresso preoccupazione sulla fusione delle due Aset in quanto ci sarebbero temporeggiamenti interni ad Aset Holding, i cui vertici sarebbero secondo il sindaco, “vicini a Seri e Severi, e potrebbero per questo essere spinti politicamente a non far raggiungere questo obiettivo all’amministrazione”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>