Gabicce Gradara, Calesini e Palazzi: “Cinque finali al termine, puntiamo alla vetta della Prima Categoria A”

di 

11 marzo 2014

Mattia Calesini (Gabicce Gradara)

Mattia Calesini (Gabicce Gradara)

GABICCE MARE – E’ un Gabicce Gradara dal pedigree vincente, la compagine di mister Cangini esce infatti indenne dalla trasferta a Sassoferrato e, a 5 giornate dal termine del campionato, spera di staccare il pass per la Promozione. In questo momento clou, dunque sono vietati sconti, come spiega il centrocampista pesarese Mattia Calesini, autore della rete contro il Genga sabato scorso: “ D’ora in poi ci attendono cinque “finali”, la vittoria di sabato ci ha dato una grande flebo di fiducia ed entusiasmo. La squadra ha trovato la propria identità, ora dobbiamo dare continuità ai risultati”.

Primo gol per te in questa stagione, cosa hai provato?
“Grande felicità, ci ero andato vicino più volte e poi finalmente è arrivato, su un bel cross di Roberto Franchini, ero nel posto giusto al momento giusto. Siamo cresciuti, grazie anche al ritorno di una pedina importante come Roberto Ridolfi. Ma devo dire che a nulla sarebbe valso il mio gol, se il nostro portiere Giacomo Palazzi, non avesse parata il rigore al 92°, da lì in poi è stato un tripudio”.

Giacomo Palazzi (Gabicce Gradara)

Giacomo Palazzi (Gabicce Gradara)

Ed è proprio la granitica difesa rossoblù, la migliore del girone, ad essere stata nuovamente protagonista sabato scorso, merito anche della saracinesca Giacomo Palazzi: “La gioia di aver parato quel rigore è stata indescrivibile, ringrazio i miei compagni e il mio allenatore Flavio Urbinati, per il sostegno che mi danno, assieme a società e tifosi. Noi continuiamo ad impegnarci per proseguire a ritmi alti. Domenica ospiteremo la Laurentina (Stadio Gabicce Mare h 15:00), scenderemo in campo per vincere, anche se l’obbiettivo play-off è attualmente raggiunto nonostante siamo una matricola, speriamo di giungere sul gradino più alto del podio”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>