Giannotti lascia Scelta civica e coi Popolari per l’Italia apre a Ricci: “Potremmo collaborare”

di 

11 marzo 2014

Roberto Giannotti

Roberto Giannotti

PESARO – Roberto Giannotti lascia Scelta civica e abbraccia i Popolari per l’Italia. “Siamo tornati alle origini – ha spiegato ai microfoni di Radio città – cioè a fare politica dentro un movimento di ispirazione cristiana collegato al Partito popolare europeo. E’ stata anche una scelta affettiva, legata al rapporto di amicizia che mi lega all’onorevole Mario Mauro, grande uomo di Stato che sabato sarà a Pesaro per spiegare la proposta del movimento che presiede. Vorremmo rappresentare un centro moderato e non urlante, capace di incontrarsi con chi vuol fare uscire la città dalle secche di una stasi preoccupante. La città è così perché non conta nulla sui tavoli regionali e nazionali e perché ha un deficit strutturale tremendo”.

Quindi l’apertura a Matteo Ricci, vincitore delle Primarie del centrosinistra e quindi candidato sindaco di Pd e liste collegate: “Ha vinto la battaglia interno al suo partito, oltre deve vincere la battaglia per la città. Se farà una proposta credibile sui contenuti, potrebbero esserci tutte le condizioni affinché il nostro movimento possa partecipare a questa fase di rinnovamento della città”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>