I gruppi del Movimento 5 Stelle riconoscono un solo M5S Pesaro

di 

13 marzo 2014

“Uno dei punti di forza del Movimento 5 Stelle – scrivono in una nota i gruppi del Movimento 5 Stelle della provincia – è la capacità di fare rete tra gruppi vicini per scambiarsi informazioni, ottimizzare i costi in comune e condividere competenze ed intelligenze. Da anni collaboriamo in modo molto efficace con il gruppo pesarese, sia con iniziative tra attivisti, sia partecipando ai loro numerosi incontri pubblici. Tuttavia, con nostra grande sorpresa, apprendiamo qualche giorno fa da Tele 2000 che il gruppo pesarese in questione non sarebbe il gruppo legittimo, ma il vero Movimento 5 Stelle si identificherebbe in un gruppo mai sentito prima che si dichiara amico dell’Associazione Ferrovia Val Metauro”.

 

pesaro5stelleParola di Igor Jason Fradelloni – continua la nota – semi-sconosciuto personaggio che ultimamente passa di giornale in giornale a spargere fango costante sul Movimento 5 Stelle Pesaro senza avanzare alcuna proposta concreta, il cui unico merito è di farsi fotografare in posa di fianco all’alta politica pesarese del Partito Democratico. Una volta sola ci è capitato di incrociarlo in un evento sul territorio: durante l’incontro con i meetup locali, riunitisi a Calcinelli per confrontarsi con l’Associazione FVM. È stato facilissimo riconoscerlo: era colui che dormiva sul banco durante l’esposizione dei progetti da parte del tecnico.

 

Inutile sottolineare come i media locali, in totale continuità con i media nazionali, inseguano le notizie sensazionalistiche invece di descrivere la realtà effettiva, che potrebbero benissimo scoprire partecipando ad uno qualsiasi dei numerosi eventi organizzati sul territorio.

 

Per conoscere le posizioni ufficiali del Movimento 5 Stelle su temi delicati come quello della ferrovia basterebbe rivolgersi ai due consiglieri eletti (Ballerini di Pesaro e Omiccioli di Fano) e per sapere cosa ne pensino i gruppi locali è sufficiente rivolgersi ad uno dei tanti banchetti organizzati dai vari Meetup sul territorio, anche nell’entroterra.

 

Ai giornalisti interesserà veramente l’opinione del Movimento o interessa solamente mostrarlo artificialmente spaccato, invitando personaggi che nessuno dei gruppi sul territorio ha mai sentito nominare prima d’ora?

I gruppi del Movimento 5 Stelle riconoscono un solo M5S Pesaro:

Ai giornalisti interesserà veramente l’opinione del Movimento o interessa solamente mostrarlo artificialmente spaccato, invitando personaggi che nessuno dei gruppi sul territorio ha mai sentito nominare prima d’ora?

Il meetup Fermignano in Movimento si dichiara estraneo alla figura di Fradelloni e dal gruppo da lui creato.

I seguenti gruppi locali si associano e condividono quanto sopra riportato:

  • Movimento 5 Stelle Catria e Nerone
  • Movimento 5 Stelle Montelabbate
  • Movimento 5 Stelle Vallefoglia
  • Movimento 5 Stelle Urbino
  • Movimento 5 Stelle Gabicce – Gradara
  • Saltara in MoVimento
  • Movimento 5 Stelle Tavullia
  • Cartoceto in MoVimento

7 Commenti to “I gruppi del Movimento 5 Stelle riconoscono un solo M5S Pesaro”

  1. Michele Mariani scrive:

    Il nuovo motto del Movimento 5 Stelle Pesaro …..Informazione 0 .
    ( In primis io premetto che volevo il confronto , ma ancor più ho seguito Igor perché ho visto cose che nel M5S Pesaro non vanno bene , una di queste è nata dal mio gruppo Vallefoglia , non faccio sicuramente questo per una poltrona , avendo sicuramente avuto tale possibilità presso il mio Comune , ora sono con un gruppo che non ha alcun mandato M5S , ma dentro ha l’onesta del M5S , anche se in piena minoranza per varie circostanze è racconti da fantascienza , sono entrato con loro per le ingiustizie che si sono create , ma che facciamo ora si inizia pure da noi ? Ma perché non dare la possibilità a tutti di far uscire fuori le verità , questo è quello che mi chiedo è che vi chiedo ).
    Questo dimostra il fatto di non voler aver alcuna informazione in merito , schierandosi esclusivamente su delle singole persone che dispongono di un simbolo è dicono ciò che vogliono dire , non è da gruppi del M5S giudicare senza sentire entrambe le parti , ma nello stesso momento non singolarmente , questo lo dico semplicemente perché se tali gruppi che si sono voluti informare , ma sicuramente ancora meglio sono stati informati dai soliti , comportandosi così , dimostrano il loro disinteresse e la loro non coerenza nei confronti dello statuto del M5S , non dando in alcun modo, alcuna possibilità a questa persona di potersi difendere è confrontare ( gli ultimi dissidenti usciti hanno avuto la possibilità di confrontarsi di fronte a tutti , cittadini è parlamentari dicendo ogni uno le sue ragioni ed in modo democratico sono stati allontanati , ma non con un ODG che tale espulsione era tra le varie ed eventuali ), questi sono modi meschini , non si utilizzano nel M5S , ma vi rendete conto che facendo così , non state facendo nulla di diverso dai classici partiti , vi rendete conto che per poter cambiare il paese se non partiamo anche dalle più piccole informazioni non cambierà nulla , vi rendete conto che se non vi informate nel vero senso della parola è non portate rispetto alle singole persone , state partendo nel modo più sbagliato , era democratica è bellissima la proposta dell’ incontro , dove sarebbero uscite tantissime cose , sicuramente sia da una parte che dal altra , questo fa male …a cosa ? ..Alla giustizia , che motivo hanno di non volersi confrontare , che paure hanno , permettete che persone come me queste domande se le facciano , io le mie piccole verità le ho viste , altre per privacy no , l’incontro sarebbe servito a questo , confrontare tante situazioni strane , avvenute dentro il M5S Pesaro , confrontare tanti messaggi , capire , capire , capire ,poi chi ha sbagliato paga , se questo fosse stato fatto non si sarebbero create spaccature , informatevi prima di lapidare se siete cristiani , ma come dico sempre , questo in un paese normale è NORMALE , in Italia forse ci vorranno ancora anni per poter diventare normali .
    Che peccato .

  2. Sambuchi Cristiano scrive:

    Solo il Popolo deve essere sovrano…… e tornerà ad esserlo!!

    Cari cittadini,
    Mi vorrei scusare con voi, per l’atteggiamento del tutto anomalo dei colleghi PENTASTELLATI della lista civica 5 stelle denominata, ma non autorizzata, MOVIMENTO 5 STELLE.

    Malgrado le nostre richieste di pubblico incontro per spiegare ai cittadini i veri motivi che hanno causato la scissione in due gruppi così da poter informare realmente lo stato dei fatti sia a “ignari” componenti o candidati del “MOVIMENTO 5 STELLE” sia, cosa per noi ancora più importante, a Voi cittadini che a maggio dovrete decidere chi possa realmente rappresentare la Vostra volontà in consiglio comunale.

    Abbiamo richiesto un incontro, nella pubblica piazza, con il candidato sindaco Pazzaglia per il Movimento 5 stelle” e con il candidato sindaco Igor Fradelloni per i CITTADINI 5 STELLE, purtroppo la risposta del Pazzaglia è stata quella di non voler spiegare le motivazioni della divisione e quindi non volersi prendere le responsabilità nei confronti del proprio gruppo e di Voi cittadini che avete il diritto ad essere informati.

    Caro Pazzaglia,
    crede veramente che per ricoprire un incarico così importante e delicato soprattutto nell’attuale situazione della nostra città, l’atteggiamento da adottare e tirasi indietro alle responsabilità?
    Questo è realmente l’esempio che vuole dare e che vuole trasmettere a chi deve e vuole dare un valore al proprio voto?
    Pensa che si possa riuscire, con il suo atteggiamento, a confrontarsi e vincere delle battaglie per sdradicare il malagestio che hanno portato Pesaro a questa situazione?

    Io amo la mia città, non voglio lasciarla nelle mani di chi l’ha portata alla rovina, e non voglio che per arroganza e negligenza vengano disperse le iniziative dei cittadini, cosa che lei sta facendo.
    In che modo? Beh ritengo che per prima cosa, se realmente crede nell’ideologie del vero MOVIMENTO 5 STELLE nazionale, dovrebbe rispettare il NON STATUTO partendo già dall’art. 1, (https://s3-eu-west-1.amazonaws.com/materiali-bg/Regolamento-Movimento-5-Stelle.pdf) e le consiglio piano piano di rileggerlo e di farlo rileggere anche ai suoi colleghi che rispetto fortemente, perché credo che alcun i di loro vogliono realmente cambiare la città nello spirito del Movimento 5 stelle.

    Possiamo condividere i programmi, le idee, le motivazioni, siamo aperti (noi) al confronto con tutti, la volontà di crescere per iniettare con forza adrenalina nella nostra città, non certo come fatto da Voi fino ad oggi, con un consigliere più volte richiamato all’attenzione dal presidente del consiglio comunale, con conseguente vociferare sull’operato del 5 stelle (video reperibili sul sito del comune di Pesaro)

    Caro Pazzaglia, non creda, come riferisce ai suoi cittadini candidati, che avere dei cittadini Pesaresi a Roma possa essere una strada in discesa per la sua “carriera politica”, per due motivi, il primo perché i cittadini che sono a Roma stanno facendo il loro compito in modo eccellente il secondo perché se sapessero come effettivamente viene gestito il MOVIMENTO 5 STELLE di Pesaro, la sua strada sarebbe sicuramente in salita, sempre che lei si ricorda che prima di tutto devi essere un cittadino portavoce della collettività.
    Quindi caro Candidato Sindaco, le nostre richieste sono unicamente dirette a lei, quale portavoce, per spiegare in modo definitivo il perché della scissione, inizi a dare prova delle sue capacità confrontandosi con chi ha scelto di mantenere integra la propria morale, le proprie ideologie, la trasparenza (quella vera) e la democrazia (anche qui quella vera), si ricordi che il MOVIMENTO 5 STELLE — VERO–, lo vediamo tutti i giorni, combatte contro le “caste”, contro gli intrighi di palazzo, contro le Lobbies, contro chi cerca di manipolare le verità.
    Non è una verifica sui programmi, perché spero che almeno quelli coincidano con i nostri e che di conseguenza siano apartitici e a favore della collettività, ma è una verifica sulla verità, sull’onesta, sappia che comunque le bugie hanno sempre le gambe corte, e mi creda che di materiale da chiederLe spiegazioni in pubblico ne abbiamo tanto, per poter fare chiarezza in modo definitivo su chi è il vero cittadino 5 stelle.
    Attendo una sua risposta, sempre che non ritenga ancora poco importante, di informare correttamente i cittadini Pesaresi.
    Cristiano Sambuchi Candidato consigliere comunale Per i cittadini 5 stelle di Pesaro con Igor Fradelloni candidato Sindaco portavoce.

  3. Luciano scrive:

    ATTENTI, TUTTI, RISCHIATE L’EPURAZIONE

    • Michele Mariani scrive:

      Grazie , per la tua risposta , ma se sento di essere nel giusto avendo verificato i fatti , non ho certo timori , non sono qui per una poltrona , come invece tanti sembrerebbe che lo facciano solo per questo , scusami ma voi avete candidato persone con precedenti penali ?
      Poniti il motivo per il quale ti ho fatto questa domanda .
      Grazie .

  4. Michele Mariani scrive:

    Non voglio neppure giustificare il fatto che dormisse , per tale evento eravamo in nove , il sig Igor Fradelloni che dormendo massimo tre ore al giorno in questi ultimi due mesi , portando avanti una campagna per i suoi diritti ma ancor più per quelli del M5S, gli può fare solo onore , quel giorno non ha più retto neppure nel trasferimento ,dove più di una volta gli era stato detto di andarsi a riposare , ma ha insistito per esserci per poi cedere sul posto , ma si è affidato al gruppo , per questo io ne ho risentito tantissimo sapendo che poi avrebbero fatto polemica non sapendo come solito la realtà dei fatti , ma in merito alla Ferrovia seguita da Canalini Alessio , siamo molto fieri del suo grande interesse , che non sarà mai come quello di qualcun altro del M5S che ha sminuito tale Ferrovia con un commento , voi pensate al vostro trenino , cercate di capire cosa ho inteso con l’articolo precedente ,ma ancor più importante cercate sempre di capire , poi potrete attaccare se ne avrete tutte le ragioni , naturalmente valide .

  5. Michele Mariani scrive:

    LEGGETELO SINO ALLA FINE ————————————————-Casaleggio: «Nessuna espulsione della Fucksia»

    IL CASO

    ANCONA Salva dall’espulsione la senatrice fabrianese Cinque Stelle Serenella Fucksia. Il provvedimento disciplinare per la parlamentare non è all’ordine del giorno per il cofondatore del Movimento Gianroberto Casaleggio che Fucksia ha incontrato ieri a Montecitorio. «Abbiamo parlato di progetti, proposte di legge, politica – ha commentato la senatrice Fucksia al termine del faccia a faccia -. Non abbiamo parlato né delle prese di distanza da parte del mio meet up né di espulsioni».

    Parla tranquilla la senatrice, per nulla preoccupata anche al suo ingresso a Montecitorio, quando aveva dichiarato: «Non temo espulsioni, non sono in pericolo». E a quanto pare aveva ragione. Nessun processo in vista per la parlamentare sfiduciata dal gruppo territoriale di Fabriano del Movimento, rea di aver difeso il collega Batolomeo Pepe, a sua volta sfiduciato dal suo meet up di Napoli, di fronte ai microfoni di una giornalista de Il Fatto Quotidiano. Lo sfogo è comunque cotatato alla parlamentare la sconfessione da parte dei Grillini fabrianesi, che hanno dichiarato di non riconoscere più nella senatrice la loro portavoce, ma nessuna reazione da parte dei vertici del Movimento. Non sarà avviato alcun procedimento disciplinare contro Serenella Fucksia. La conferma arriva dal guru dei Cinque Stelle. «Non ci sarà alcun processo per la Fucksia – ha affermato Casaleggio -. Ascolterò quello che vuole dirmi. So poco o nulla del suo caso – ha aggiunto -. Serenella mi ha chiesto di incontrala circa un mese fa ma finora non ero riuscito ad incontrarla». Espulsione archiviata dunque? «Decide il gruppo parlamentare – ha risposto il leader del Movimento -. Io posso votare se il gruppo avvia la procedura, ma il mio voto vale uno come quello degli altri, non mille». Ed proprio il capogruppo Cinque Stelle in Senato, Vito Crimi, ad escludere la massima sanzione per la senatrice, così come anche per l’altro senatore contestato dal territorio, Pepe. «Non ci sarà nessuna espulsione – ha rassicurato Crimi -. Io che sono l’espulsore per antonomasia non chiederò l’espulsione né di Fucksia né di Pepe».

    La crisi tra le fila del Movimento Cinque Stelle è dunque rientrata tanto che nella riunione di ieri del gruppo, seguito all’incontro tra Fucksia e Casaleggio, il tema espulsioni non è stato argomento di dibattito.
    SCRIVERO’ IN MAIUSCOLO IN MODO CHE LO VEDIATE , NON PERCHE’ VOGLIO URLARE .
    TUTTO QUESTO PER FAR CAPIRE AI GRUPPI CHE HANNO DATO LA LORO ADESIONE A TALE INGIUSTIZIA MEDIATICA E’ LAPIDAZIONE NEI CONFRONTI DI UNA SINGOLA PERSONA INDIFESA , LA STESSA COSA E’ SUCCESSA IN ALTRE REALTA’ , NON E’ GIUSTIFICABILE LA SCUSA COME RISPOSTA , CHE ABBIATE LAVORATO CON IL GRUPPO DI PESARO ( ANCHE IO HO AVUTO SOSTENTAMENTO DAL GRUPPO DI PESARO ), NON SI STA’ ATTRIBUENDO COLPE AL GRUPPO INTERO , MA AD ALCUNE PERSONE CHE HANNO MODIFICATO ( CAMBIATO ) I CONTENUTI PER ELIMINARE UNA SINGOLA PERSONA , NON SIETE ANCOR PIU’ TUTTI VOI GIUSTIFICATI PER LA VOSTRA MANCANZA DI INFORMAZIONE ED IL MODO DI ATTACCARCI SENZA ALCUN MERITO , AVENDO ASCOLTATO UNICAMENTE UNA PARTE , QUESTO E’ SUCCESSO PURE ALLA FICKSIA , MA FORSE MOLTI DI VOI SONO TALMENTE OTTUSI CHE COME DETTO PIU’ DI UNA VOLTA , LE MIE SONO PAROLE BUTTATE AL VENTO , TROVARE OGGI PERSONE CHE DOPO AVER SBAGLIATO SI SCUSINO E’ DIVENTATO SEMPRE PIU’ DIFFICILE , VOLETE IL CAMBIAMENTO ,CAMBIATE PRIMA DI TUTTO VOI STESSI , POI PRESENTATEVI PER CAMBIARE IL PAESE , ALLORA LI SI CHE SAREMMO FORTI .
    PER FINIRE RINGRAZIO INVECE I GRUPPI CHE NON HANNO ADERITO AL INIZIATIVA , CERTAMENTE PORTATA AVANTI SEMPRE DAI SOLITI , CONVINCENDO PERSONE CHE ANCORA NON HANNO CAPITO COSA VOGLIA DIRE ESSERE UN MOVIMENTO 5 STELLE .
    Foto: LEGGETELO SINO ALLA FINE ————————————————-Casaleggio: «Nessuna espulsione della Fucksia»

    IL CASO

    ANCONA Salva dall’espulsione la senatrice fabrianese Cinque Stelle Serenella Fucksia. Il provvedimento disciplinare per la parlamentare non è all’ordine del giorno per il cofondatore del Movimento Gianroberto Casaleggio che Fucksia ha incontrato ieri a Montecitorio. «Abbiamo parlato di progetti, proposte di legge, politica – ha commentato la senatrice Fucksia al termine del faccia a faccia -. Non abbiamo parlato né delle prese di distanza da parte del mio meet up né di espulsioni».

    Parla tranquilla la senatrice, per nulla preoccupata anche al suo ingresso a Montecitorio, quando aveva dichiarato: «Non temo espulsioni, non sono in pericolo». E a quanto pare aveva ragione. Nessun processo in vista per la parlamentare sfiduciata dal gruppo territoriale di Fabriano del Movimento, rea di aver difeso il collega Batolomeo Pepe, a sua volta sfiduciato dal suo meet up di Napoli, di fronte ai microfoni di una giornalista de Il Fatto Quotidiano. Lo sfogo è comunque cotatato alla parlamentare la sconfessione da parte dei Grillini fabrianesi, che hanno dichiarato di non riconoscere più nella senatrice la loro portavoce, ma nessuna reazione da parte dei vertici del Movimento. Non sarà avviato alcun procedimento disciplinare contro Serenella Fucksia. La conferma arriva dal guru dei Cinque Stelle. «Non ci sarà alcun processo per la Fucksia – ha affermato Casaleggio -. Ascolterò quello che vuole dirmi. So poco o nulla del suo caso – ha aggiunto -. Serenella mi ha chiesto di incontrala circa un mese fa ma finora non ero riuscito ad incontrarla». Espulsione archiviata dunque? «Decide il gruppo parlamentare – ha risposto il leader del Movimento -. Io posso votare se il gruppo avvia la procedura, ma il mio voto vale uno come quello degli altri, non mille». Ed proprio il capogruppo Cinque Stelle in Senato, Vito Crimi, ad escludere la massima sanzione per la senatrice, così come anche per l’altro senatore contestato dal territorio, Pepe. «Non ci sarà nessuna espulsione – ha rassicurato Crimi -. Io che sono l’espulsore per antonomasia non chiederò l’espulsione né di Fucksia né di Pepe».

    La crisi tra le fila del Movimento Cinque Stelle è dunque rientrata tanto che nella riunione di ieri del gruppo, seguito all’incontro tra Fucksia e Casaleggio, il tema espulsioni non è stato argomento di dibattito.
    SCRIVERO’ IN MAIUSCOLO IN MODO CHE LO VEDIATE , NON PERCHE’ VOGLIO URLARE .
    TUTTO QUESTO PER FAR CAPIRE AI GRUPPI CHE HANNO DATO LA LORO ADESIONE A TALE INGIUSTIZIA MEDIATICA E’ LAPIDAZIONE NEI CONFRONTI DI UNA SINGOLA PERSONA INDIFESA , LA STESSA COSA E’ SUCCESSA IN ALTRE REALTA’ , NON E’ GIUSTIFICABILE LA SCUSA COME RISPOSTA , CHE ABBIATE LAVORATO CON IL GRUPPO DI PESARO ( ANCHE IO HO AVUTO SOSTENTAMENTO DAL GRUPPO DI PESARO ), NON SI STA’ ATTRIBUENDO COLPE AL GRUPPO INTERO , MA AD ALCUNE PERSONE CHE HANNO MODIFICATO ( CAMBIATO ) I CONTENUTI PER ELIMINARE UNA SINGOLA PERSONA , NON SIETE ANCOR PIU’ TUTTI VOI GIUSTIFICATI PER LA VOSTRA MANCANZA DI INFORMAZIONE ED IL MODO DI ATTACCARCI SENZA ALCUN MERITO , AVENDO ASCOLTATO UNICAMENTE UNA PARTE , QUESTO E’ SUCCESSO PURE ALLA FICKSIA , MA FORSE MOLTI DI VOI SONO TALMENTE OTTUSI CHE COME DETTO PIU’ DI UNA VOLTA , LE MIE SONO PAROLE BUTTATE AL VENTO , TROVARE OGGI PERSONE CHE DOPO AVER SBAGLIATO SI SCUSINO E’ DIVENTATO SEMPRE PIU’ DIFFICILE , VOLETE IL CAMBIAMENTO ,CAMBIATE PRIMA DI TUTTO VOI STESSI , POI PRESENTATEVI PER CAMBIARE IL PAESE , ALLORA LI SI CHE SAREMMO FORTI .
    PER FINIRE RINGRAZIO INVECE I GRUPPI CHE NON HANNO ADERITO AL INIZIATIVA , CERTAMENTE PORTATA AVANTI SEMPRE DAI SOLITI , CONVINCENDO PERSONE CHE ANCORA NON HANNO CAPITO COSA VOGLIA DIRE ESSERE UN MOVIMENTO 5 STELLE .

    • Sambuchi Cristiano scrive:

      Caro Michele hai perfettamente ragione, il lavoro che hanno fatto è stato meraviglioso, potrebbero continuare a farlo ma sai più sali in alto e più serve un fisico allenato altrimenti la mancanza di ossigeno spesso causa perdita di coscienza oltre che di conoscenza…..

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>