“Cegh, zop, matt a so tutt me”. All’Astra spettacolo su Pasqualon, il cantore popolare

di 

14 marzo 2014

Le Ombre PasqualonPESARO – Domenica 16 marzo alle 18, presso il cinema teatro Astra, “CEGH, ZOP, MATT A SO TUTT ME. PASQUALON, IL CANTORE POPOLARE”, spettacolo teatrale a cura di Agostino Vincenzi, movimenti scenici di Monica Miniucchi.

ODOARDO GIANSANTI, detto PASQUALON il poeta degli umili, nasce a Pesaro il 18 settembre 1852 e vi muore il 21 settembre 1932. Fu per Pesaro qualcosa di molto diverso da ciò che rappresentò all’incirca nello stesso periodo storico Trilussa per Roma e Di Giacomo per Napoli. Poeti colti e raffinati che si esprimevano in un dialetto illustre; popolano e incolto il GIANSANTI che dettava i suoi ottonari nel dialetto di una città linguisticamente divisa secondo il ceto sociale. Giansanti fu il poeta del mondo dei poveri e degli ignoranti che popolavano il centro urbano di Pesaro e dintorni.

Ingresso posto unico 7 euro
Info e prenotazioni: www.teatroleombre.it | 3341852291 | info@teatroleombre.it

I titolari dei posti prenotati dovranno presentarsi alla cassa il giorno dello spettacolo entro le ore 17.00 per il ritiro del biglietto
PREVENDITA AL CINEMA ASTRA

SABATO 15 MARZO h 11–12.30 e h 17.30–19.30
DOMENICA 16 MARZO h 11–12.30 e h 16,30 – fino ad inizio spettacolo

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>