Il centrosinistra in coro: “La fusione Aset riguarda tutti i fanesi, non solo l’Amministrazione”

di 

14 marzo 2014

Massimo Seri, Stefano Marchegiani e gli altri membri del centrosinistra fanese

Massimo Seri, Stefano Marchegiani e gli altri membri del centrosinistra fanese

FANO – “Una questione come quella della fusione dell’Aset non riguarda la sola amministrazione ma la città intera”. Con queste motivazioni l’intera coalizione di centrosinistra chiede trasparenza e chiarezza, tenendo conto che la vicenda potrebbe arrivare in consiglio comunale il 10 aprile.

“Chiariamo una volta per tutte – ha detto Massimo Seri, candidato sindaco – che il centrosinistra ritiene Aset un patrimonio cittadino che deve essere completamente pubblico. Non ci sono dubbi che la nostra volontà sia quella di mantenere l’azienda pubblica, fanese ed autonoma. Non siamo contrari alla fusione, ma vogliamo chiarezza”.

“Quello che ci fa arrabbiare – hanno proseguito dalla coalizione – è che non ci sono state né chiarezza né condivisione, non solo con noi ma anche con gli altri comuni soci”.

A rimarcare la posizione della colazione anche il segretario Pd Stefano Marchegiani, che ha espresso perplessità sull’operazione di fusione fatta a ridosso del termine del mandato, non dando i giusti tempi di comprensione e chiarimento alla città stessa.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>