Stabat Mater di Jacopone da Todi, spettacolo eccezionale alla San Gervasio di Bulgaria

di 

14 marzo 2014

MONDOLFO – Ville e Castella in collaborazione con il comune di Mondolfo organizza per domenica 16 marzo alle ore 17.30, uno spettacolo eccezionale all’interno di una delle chiese romaniche più belle della nostra regione: San Gervasio di Bulgaria.

Claudio Tombini, attore, drammatizzerà lo Stabat Mater di Jacopone da Todi.

Testo dedicato alla sofferenza di Maria e al suo pianto per il figlio morente sulla croce.

Ubbidire alle “leggi” del Padre? Avere profonda “fede” nelle sue parole? Portando in scena, nella sua parte centrale, la magnifica lauda di Jacopone da Todi (1233-1306) nota come “pianto della Madonna”,

si viene ad essere sollecitati ad una visione più “umana” del sacrificio del Cristo, e le domande iniziali cominciano a circolare nelle nostre teste e nei nostri cuori.

Si viene avvolti da parole desuete, da musicalità linguistiche antiche (Jacopone affrontò lo stesso tema sia in volgare che in latino); il tutto avvolto dalla musica scritta sulle parole della Lauda da molti dei musicisti più importanti nel corso dei vari secoli fino ai giorni nostri (se ne contano circa 400). In apertura e in chiusura di un tema di così elevata spiritualità non poteva mancare un richiamo alla Bibbia che sappiamo essere pietra miliare di molti dei temi qui affrontati e (ri)conosciuta valida ed attuale in molte delle civiltà religiose sia occidentali che mediorientali.

San Gervasio di Bulgaria, Centocroci di Mondolfo, Strada Pergolese, Mondolfo

 

Ci fermeremo , alla fine della rappresentazione, per un aperitivo.

 

Ingresso libero

Per informazioni: 331 9215369

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>