“Il Vangelo sempre in tasca, pronto all’uso quotidiano!”

di 

16 marzo 2014

Papa Francesco con dei giovani

Papa Francesco con dei giovani

Papa Francesco nell’Angelus domenicale, commentando il brano della Trasfigurazione di Gesù tratto dal Vangelo di Matteo, ha sottolineato la parola del Padre ai discepoli, quando, nel clou della scena, dice loro di “ascoltare suo figlio“, ovvero Gesù. Cosa significa ascoltare Gesù? Vuol dire leggere e rileggere il Vangelo, ruminarlo, attualizzarlo e per quanto possibile metterlo in pratica. Per questo Francesco, riprendendo uno stile che lo fa assomigliare sempre di più al suo santo ispiratore, Francesco d’Assisi, ha dato come compito a tutti i fedeli quello di procurarsi un Vangelo tascabile, tenendolo sempre in borsa e leggendone un brano al giorno. Un esercizio tanto facile quanto importante, soprattutto se mantenuto nel tempo. Francesco ha dato una settimana di tempo per cominciare a svolgere questo piccolo lavoro quotidiano, assicurando che ciò cambierà le nostre giornate e migliorerà il nostro rapporto con i fratelli e quindi con la vita. Non servono altre parole: andiamo in libreria, con pochi euro acquistiamone un’edizione qualsiasi e gettiamoci a capofitto in questo esercizio. Buona meditazione!

www.facebook.com/parlafrancesco

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>