Leonardi è chiaro: “I playoff non sono un assillo”. E Magi tira in ballo la sfortuna

di 

16 marzo 2014

PESARO – “L’ho sempre detto e lo ripeto: ci piacerebbe ripetere quanto fatto la scorsa stagione ma senza assilli”. Così Leandro Leonardi, il direttore, dopo il ko interno patito dalla Vis contro la Recanatese. Come a dire che il raggiungimento dei playoff sarebbe un bell’obiettivo, ma non certo prioritario per una società che ancora non si considera pronta per il salto nei professionisti (per ovvie ragioni economiche).

A oggi la Vis sarebbe fuori dalla post season, perché il Termoli secondo volerebbe direttamente in finale in virtù dei 10 punti di vantaggio sui rossiniani. Niente drammi a Pesaro, anche dopo una sconfitta meritata. “Complimenti alla Recanatese – ha continuato Leonardi – ma noi abbiamo giocato con la giusta determinazione solamente nell’ultimo quarto d’ora. Cuore e voglia servono invece per 95-96 minuti”.

Giuseppe Magi, il mister: “Ci sono momenti, durante un campionato, in cui ti gira più o meno bene, e in questo frangente la fortuna ci ha voltato le spalle. Certamente qualche errore lo commettiamo, però dobbiamo rimanere equilibrati. Il derby col Fano? Dobbiamo rimanere sereni e prepararci al meglio per un appuntamento importantissimo per ogni pesarese”.

3 Commenti to “Leonardi è chiaro: “I playoff non sono un assillo”. E Magi tira in ballo la sfortuna”

  1. enrico scrive:

    certo che con questi argomenti riuscirà senz’altro a portare la gente allo stadio che alla luce delle ultime prestazioni ha più di una ragione per non presenziare! che tristezza

  2. Appassionato scrive:

    Io già lo dicevo dalla settimana scorsa e mi hanno etichettato come un cogli…
    Qui ci sono dei fini dietro, dopo tutti i precedenti adesso Bartolucci titolare che fino a due settimane fa non aveva mai messo piede in campo.
    Leonardi giustamente pensa all’anno prossimo ma poi così mano a mano perdi la gente

  3. vecchia maniera scrive:

    Chiarezza caro direttore, soprattutto in vista del derby di domenica! Andremo a Fano per vincere schierando la formazoone più forte oppure andremo a Fano a vincere il premio per la valorizzazione dei giovani? Basta essere chiari, cosi mi regolo per il pranzo domenicale…

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>