Il Gran Premio del Qatar-Losail, ecco la scheda

di 

17 marzo 2014

GRAN PREMIO DEL QATAR – LOSAIL

Il circuito

Circuito Losail

Dati tecnici Qatar

 

LA STORIA

Inaugurato nel 2004 il circuito di Losail è costato 58 milioni di dollari richiedendo l’impiego di quasi 1000 addetti e sorge nel deserto a pochi chilometri dalla capitale Doha. il Gran Premio del Qatar è una successione continua di curve interrotte da un unico vero rettilineo di 1.068 m. Inizialmente a Losail si è corso di sabato. Dall’edizione 2008 la gara si disputa la domenica, in notturna. Il tracciato ha un’estensione di 5.400 metri circa, circondati da zone di verde sintetico studiate per impedire alla sabbia del deserto circostante di invadere la pista. Il rettilineo principale ha una lunghezza di oltre un chilometro, il resto del tracciato è un calibrato mix di curve veloci e medie, comprese un paio di sinistre veloci che riscuotono una certa popolarità tra i piloti.

 

DA VEDERE

Museo nazionale del Qatar

Museo nazionale del Qatar

1 – MUSEO NAZIONALE DEL QATAR (sul lungomare). Ospitato in un ex palazzo governativo è costruito sul modello di un forte militare. Le collezioni comprendono reperti del periodo neolitico. Vi è annesso un a sezione di storia naturale che si propone di mostrare la fauna locale, assai varia per un paese interamente occupato dal deserto.

2 – TORRI DI BARZAN (appena fuori Doha). Costruite agli inizi del XX secolo dallo sceicco Mohammed Bin Jassim Al Thani e costituivano torri di avvistamento per contrastare eventuali incursioni ottomane

Il Souk Waquif, il mercatino iraniano

Il Souk Waquif, il mercatino iraniano

3 – IL SOUK WAQIF (mercato iraniano). I negozi interni, gestiti esclusivamente da uomini, accettano dollari ed anche euro. Tra i prodotti posti in vendita dolci arabi, saffron, frutta candita e capi di abbigliamento tradizionale come il “thobe” per gli uomini e la “abayah” per le donne ma anche sari tradizionali essendo molti negozianti del suq di origine indiana

Gold Souk

Gold Souk

4 – GOLD SOUK. Specializzato in oro e ai gioielli. Il più esteso di tutti, sul viale Grand Hamad, vicino la fermata degli autobus. L’oro viene venduto a peso e in genere è a 24 carati. Da vedere i tradizionali gioielli nuziali che ogni uomo è tenuto a regalare alla promessa sposa che li sfoggerà nel giorno del matrimonio

5 – CITY CENTRE Centro commerciale di stile occidentale, con una ridda di negozi che espongono capi delle migliori firme internazionali. Decorato con dovizia di marmi e ornato di fontane, ospita anche una pista di pattinaggio su ghiaccio e una parete rocciosa artificiale per gli amanti dell’alpinismo. Il complesso è situato sulla Corniche e per esplorarlo a puntino una giornata è di solito insufficiente.

Khor al-Adaid

Khor al-Adaid

6 – KHOR AL-ADAID Una delle maggiori attrazioni turistiche del Paese è questo “mare interno” costituito da una serie di lagune e acquitrini salmastri tra le dune del deserto. “Obbligatoria” l’escursione nel pomeriggio per arrivare in tempo e gustare il tramonto.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>