Muore in scooter, un testimone racconta il tragico impatto

di 

17 marzo 2014

Ambulanza ferito

Un intervento di un’ambulanza

PESARO – Rabbia mista a dolore e indignazione. Questi i sentimenti comuni dopo che un ragazzo di 15 anni residente a Saltara – Marco De Luca – è stato strappato alla vita in maniera tragica per quanto incomprensibile, alla Chiusa di Ginestreto, in una domenica all’apparenza come tante.

Un ragazzo è intervenuto sul nostro forum, raccontando i fatti in questo modo: “Quante imprecisioni sono state scritte. Era un raduno che si svolge una due volte l’anno, e quella cazzo di macchina non centrava nulla. E’ partita da in cima al rettilineo intorno i 120 per fare il figo, ha visto che era pieno di gente in mezzo alla strada e ha suonato per farli spostare. Il ragazzo morto era dietro la curva a bordo strada, ma quello con l’Audi ha invaso la corsia opposta centrandolo”.

Sul tragico incidente indaga la polizia.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>