Quando la banca è anche cultura: gran successo per l’iniziativa della Banca dell’Adriatico sul maestro Fiorucci

di 

19 marzo 2014

Sala gremita alla Banca dell'Adriatico

Sala gremita alla Banca dell’Adriatico

PESARO – Gran successo per l’iniziativa della Banca dell’Adriatico. Nella sede di via Gagarin, ieri pomeriggio alle 18 circa 250 persone sono intervenute per la presentazione di 4 grandi acquerelli inediti del maestro Franco Fiorucci, che raffigurano uno dei luoghi simbolo di Pesaro, cioè il villino Ruggeri. Sono stati esposti 12 dipinti nei quali sono rappresentati i monumenti e i luoghi che connotano altrettante città sedi della banca. Questi acquerelli furono commissionati a Fiorucci nel 2005 e utilizzati per realizzare un piccolo calendario tascabile “L’organetto del tempo” che oggi, ormai introvabile, è un oggetto ricercato anche nei mercatini di antiquariato.

Fiorucci e Dal Mas

Fiorucci e Dal Mas

Presenti il direttore generale dell’istituto creditizio Roberto Dal Mas e il presidente Giandomenico Di Sante, col primo che ha ringraziato pubblicamente Luciano Dolcini per la riuscita dell’iniziativa. L’incontro è stato condotto dal giornalista Claudio Salvi, mentre la presentazione critica era affidata a Ivana Baldassarri che, con la consueta passione e competenza, ha parlato delle opere e soprattutto dell’uomo Fiorucci sotto una luce nuova.

Bellissimo il video di cinque minuti realizzato da Renzo Tebaldi e Luciano Dolcini. Un corto che ha svelato un Fiorucci dietro le quinte del suo studio, mentre lavora circondato dagli oggetti che lo accompagnano quotidianamente.

A tutti gli intervenuti è stata regalata una litografia, copia unica, acquerellata a mano da Fiorucci stesso. Complimenti alla Banca dell’Adriatico per un’iniziativa lodevole, che si insinua in una serie più ampia che dimostra come lo sguardo dell’istituto sia sempre vigile sotto il profilo del binomio cultura-banca.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>