“Storie straordinarie in tutti i sensi”: rassegna dedicata alla cultura di diversità e disabilità

di 

20 marzo 2014

Storie straordinarie in tutti i sensiFANO – Presentata la quarta edizione di “Storie straordinarie in tutti i sensi”, rassegna dedicata alla cultura della diversità e della disabilità, che si è tenuta questa mattina presso la Mediateca Montanari – Memo di Fano.

Dal 1 al 6 aprile 2014 la Mediateca Montanari – Memo ospiterà una serie di iniziative, appuntamenti, incontri dedicati alla cultura della diversità, della disabilità ed dell’integrazione: il programma degli eventi prevede incontri per bambini, adulti, genitori ed educatori, letture, laboratori e momenti formativi per chi si occupa, nella quotidianità o per professione, di disabilità e per chi è semplicemente curioso di saperne di più.

Durante la rassegna, come ogni anno, sarà allestita la mostra di libri speciali Storie straordinarie in tutti i sensi che costituisce il cuore dell’iniziativa: una collezione di libri tattili, testi con simboli PCS, in LIS, con caratteri ad alta leggibilità, audilibri e storie che raccontano e narrano la diversità. Come ogni anno la mostra sarà occasione anche per ospitare nuove esperienze: quest’anno una sezione speciale sarà dedicata agli home-book del CDIH di Fano.

Storie straordinarie in tutti i sensiNegli spazi della Memo sarà inoltre possibile visitare una mostra di elaborati e disegni a cura del progetto “Libera il Tempo” dei Servizi Sociali e AGFH del Comune di Fano dal titolo Storie nel corso di Liberailtempo.

L’edizione 2014 amplia il suo programma tradizionale con Storie straordinarie… va a scuola, una proposta che permetterà alle insegnanti di avere in classe un operatore che promuoverà i temi della rassegna, con la possibilità di scegliere tra due percorsi diversi.

Il programma è realizzato grazie alla collaborazione di:

AGFH – Associazione Genitori con Figli con Disabilità
Ambito Territoriale Sociale VI del Comune di Fano
ANFFAS – Associazione Nazionale Famiglie di Persone con Disabilità Intellettiva di Pesaro
ASUR Marche Area Vasta 1 Fano
CDIH – Centro Documentazione e Informazione Handicap Fano Coordinamento Territorio Disabilità
CTS – Centro Territoriale di Supporto per le nuove tecnologie di Fano ENS – Ente Nazionale Sordi di Pesaro
Gruppo Lettori Volontari Nati per Leggere di Fano
Libera il Tempo – Progetto dei Servizi Sociali e AGFH di Fano Logopedia Medicina Riabilitativa di Fano
Servizi Educativi del Comune di Fano
Servizi Sociali del Comune di Fano
UICI – Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti di Pesaro
UMEE – Unità Multidisciplinare Età Evolutiva di Fano
UNICEF – Comitato provinciale Unicef di Pesaro-Urbino

Coordinamento a cura di:
Mediateca Montanari – Memo

PROGRAMMA

martedì 1 aprile
16.00
INAUGURAZIONE DELLA MOSTRA BIBLIOGRAFICA
“Storie Straordinarie in tutti i sensi”
INAUGURAZIONE DELLA MOSTRA DI ELABORATI E DISEGNI
“Storie nel corso di Liberailtempo”

17.00
LO SVILUPPO DEL LINGUAGGIO
Parola su Parola… costruiamo il Linguaggio
Come si sviluppa il linguaggio? Principali tappe e modalità per favorire il suo naturale sviluppo.
Incontro di formazione con la Dott.ssa Alessandra Renzi (Logopedista – Coordinatrice Medicina Riabilitativa Asur A.V.1 Fano) e la Dott.ssa Laura Pelagaggia (Logopedista – Medicina Riabilitativa Asur A.V.1 Fano), in collaborazione con Asur Marche A.V.1 Fano.

18.00
LE TAPPE DEL GIOCO DA 0 A 6 ANNI
Incontro di formazione con la Dott.ssa Graziella Giorgetti (Psicologa Psicoterapeuta Responsabile UMEE – Unità Multidisciplinare per l’Età Evolutiva), in collaborazione con Asur Marche A.V.1 Fano.
Dal gioco funzionale al gioco simbolico decentrato, l’uso dell’oggetto neutro, la sequenza di eventi familiari, il gioco di ruolo, la comparsa dello script. I mediatori sociali e il modeling per incrementare e stimolare la capacità del bambino di giocare.

mercoledì 2 aprile
GIORNATA INTERNAZIONALE DELL’AUTISMO
GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA LETTERATURA PER RAGAZZI

17.00
TU SEI SPECIALE
Proposte socio-affettive attraverso personaggi speciali dai libri
Diverse le intelligenze, diversi i personaggi e i loro bisogni. Esperienze di laboratori lettura per recuperare ciò che sembra perduto. Un percorso tra le diverse intelligenze, i bisogni diversi dei personaggi de “Il mago di Oz” di F. Baum, “Tu sei speciale” di Max Lucado e “Caterina e i folletti scolastici” di S. Rondinelli.
A cura di Caterina Fantoni, operatrice socio-teatrale. Per insegnanti della scuola primaria.*

17.00
LETTURE STRAORDINARIE IN TUTTI I SENSI
Storie e libri davvero speciali
Letture a cura dei bibliotecari della Mediateca Montanari e del Gruppo dei Lettori Volontari Nati per Leggere.

giovedì 3 aprile
10.00 – 13.00
VISITA GUIDATA ALLA MOSTRA BIBLIOGRAFICA
Incontro realizzato con la collaborazione di UICI (Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti) di Pesaro.
Incontro dedicato alle scuole. Su prenotazione.*

17.00
IL LIBRO DEI FIORI
Laboratorio sui libri tattili
Incontro a cura di Natalina Bibbò e Vera Sabatini, in collaborazione con UICI (Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti) di Pesaro.
Per bambini da 8 a 10 anni. Su prenotazione.*

17.00 – 19.00
VOGLIO UN ABBRACCIO
Lettura e drammatizzazione a cura delle insegnanti dell’Asilo Nido Zero-Tre, in collaborazione con i Servizi Educativi del Comune di Fano.
LETTURE STRAORDINARIE IN TUTTI I SENSI
Letture a cura delle insegnanti del Raccordo Zizzi, delle Scuole dell’Infanzia Bimbi e Bimbe e Manfrini, in collaborazione con i Servizi Educativi del Comune di Fano.

17.00
DUE ANNI DA FAVOLA: NOI E CAPPUCCETTO ROSSO
Un ponte tra linguaggi e realtà
Presentazione del video e del libro “Noi e cappuccetto rosso. Due anni da Favola”, progetto nato e promosso dai Servizi Educativi del Comune di Fano nell’anno scolastico 2010/2011, sviluppato e realizzato grazie all’incontro tra educatori ed educatrici del Comune di Fano. Una storia semplice, ma ricca di significati, vissuta da numerosi protagonisti che hanno intrecciato i loro percorsi attorno alla figura di Cappuccetto Rosso. Una favola che ha consentito di fare esperienze condivise ed integrare la storia dello Zizzi, del Mosaico e della Scuola di Viale Trieste.
Partecipano all’incontro Luca Pazzaglia, coordinatore del Centro Educativo Il Mosaico gestito dalla Cooperativa Sociale Labirinto, Carla Luzi educatrice e coordinatrice del progetto per i Raccordi dei Servizi Educativi del Comune di Fano Anno Scolastico 2010/2011.

venerdì 4 aprile
10.00 – 13.00

VISITA GUIDATA ALLA MOSTRA BIBLIOGRAFICA
A cura dei bibliotecari della Mediateca Montanari.
Incontro dedicato alle scuole. Su prenotazione.*

17.00 – 19.00
HOME BOOK: PERCHE’ E PER CHI?
Incontro con il Dott. Luigi Angelo Sangalli, pedagogista e docente presso l’Università degli Studi di Verona. In collaborazione con CDIH di Fano (Centro Documentazione e Informazione Handicap).
L’incontro affronterà l’apprendimento, in termini pedagogici, che determina l’uso degli home book. Verrà puntualizzata sia l’importanza della differenziazione dei contenuti, che le modalità grafiche e materiali.
Seguirà un laboratorio pratico per insegnanti, educatori e genitori (su prenotazione, massimo 10 persone*) a cura di ANFFAS (Associazione Nazionale Famiglie di Persone con Disabilità Intellettiva) di Pesaro, CTS (Centro Territoriale di Supporto per le nuove tecnologie) dell’Istituto “A. Gandiglio” di Fano, CDIH (Centro Documentazione e Informazione Handicap) e AGFH (Associazione Genitori con Figli con Disabilità) dell’Ambito Territoriale Sociale VI del Comune di Fano.

17.00 – 19.00
LA MAGIA DELLE MANINE COLORATE
Lettura e drammatizzazione a cura dell’Asilo Nido Arcobaleno, in collaborazione con i Servizi Educativi del Comune di Fano. LETTURE STRAORDINARIE IN TUTTI I SENSI
Letture a cura delle insegnanti delle Scuole dell’Infanzia Quadrifoglio, Scatola Magica e Trottola, in collaborazione con i Servizi Educativi del Comune di Fano.

sabato 5 aprile
8.30 – 13.00

L’ALBO ILLUSTRATO: IN VIAGGIO TRA PAROLA E IMMAGINE
Convegno Nati per Leggere riservato a docenti ed educatori dell’Asilo Nido e della Scuola dell’Infanzia della Provincia di Pesaro e Urbino, presso il Centro Pastorale Diocesano e Curia Vescovile. Iniziativa realizzata in collaborazione con i Servizi Educativi del Comune di Pesaro, Fano e Urbino, l’Ufficio Scolastico Provinciale e Mediateca Montanari – Memo.

16.30
SCONFINATE REALTA’
Studenti ciechi del Mozambico raccontano
Incontro con Barbara Zenobi, volontaria dell’Associazione Banca del Gratuito e docente di corsi di informatica presso l’Istituto di Ciechi e Ipovedenti di Beira in Mozambico per il progetto “Computador Sem Limite”.
Nel corso dell’incontro, verranno proiettati dei video che raccontano i due anni di esperienza in Mozambico e verrà fatta una dimostrazione pratica dell’utilizzo di dispositivi tecnologici ed informatici per soggetti con disabilità visiva, in collaborazione con UICI (Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti) di Pesaro.

domenica 6 aprile
17.00
LETTURE STRAORDINARIE IN TUTTI I SENSI
Storie e libri davvero speciali
Letture a cura dei bibliotecari della Mediateca Montanari e del Gruppo dei Lettori Volontari Nati per Leggere.
Storie Straordinarie… va a scuola!
L’edizione 2014 di Storie Straordinarie in tutti i sensi amplia il suo programma tradizionale con Storie straordinarie… va a scuola, per tutto il mese di aprile, incontri nelle scuole per approfondire la conoscenza dei libri speciali e le tematiche legate alla diversità e all’integrazione. Una proposta che permetterà alle insegnanti di avere in classe un operatore specializzato che promuoverà i temi della rassegna.
Dal’1 al 30 aprile (su prenotazione*), sarà possibile scegliere tra due tipologie di incontri: “Caterina…!?” e “A scuola di libri speciali” che si terranno in classe, in diverse giornate.

Dal 1 al 30 aprile:
lunedì – martedì – venerdì
10.00 – 13.00
CATERINA…!?
Lettura con interazioni spazio-temporali e luminose a cura di Caterina Fantoni, operatrice socio-teatrale, liberamente tratto dal libro “Caterina e i folletti scolastici” di Sabrina Rondinelli, Edizioni Raffaello.
La lettura mette in scena la dimensione immaginaria e vivace del libro, una dimensione nascosta possibile per chi in classe risulta non attento ed efficiente… come Caterina. Cosa può provare una bambina con difficoltà d’apprendimento nei momenti più bui? Caterina percepisce ciò che altri non percepiscono… tutto risale al suo modo diverso di relazionarsi alla realtà che attiva canali differenti anche per l’apprendimento.
L’incontro è rivolto alle classi elementari dal secondo anno del primo ciclo. Su prenotazione.*

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>