Valentino: “I primi tre giri saranno una bolgia. Una cosa da brividi!”

di 

22 marzo 2014

Le cose migliori, come sempre, le racconta Valentino Rossi al termine delle prove cronometrate. E non perché gli altri facciano scena muta, anzi. Ma proprio perchè, dall’alto della sua esperienza, il Dottore riesce sempre a cogliere certi aspetti che fanno immediatamente capire che razza di gara sarà domani. E il suo esordio è di quelli che mettono in chiaro le cose: “Se penso a cosa saranno i primi tre giri domani, mi vengono i brividi”.

 Il Dottore teme per i consumi: "Non siamo messi bene"

Il Dottore teme per i consumi: “Non siamo messi bene”

Valentino continua: “Siamo tutti dannatamente attaccati. Avessi fatto un decimo in meno, dico un decimo, mi sarei trovato in terza fila. Magari cambia poco la cosa, ma fa capire che domani al via sarà una jungla tremenda, una specie di qualifica. Ho perso tempo quando Iannone ha rotto il motore. Sono entrato in una nuvola di fumo ed è stata dura uscirne. Ci saranno delle sfide incredibili perché ognuno vorrà prendersi quel piccolo vantaggio che potrebbe fare la differenza”.

Sulla sua prestazione è, come sempre, sincero e diretto: “Oggi abbiamo fatto cose belle e cose meno belle. La cosa brutta è partire in quarta fila con il decimo tempo. Il bello è che ho un ritardo di solo mezzo secondo e sono andato 7decimi più veloce dello scorso anno”.

Marquez non sa se la gamba reggerà per tutta la gara

Marquez non sa se la gamba reggerà per tutta la gara

Ma si poteva fare di più? Gli chiedono: “Ovviamente sì, ci sono tante variabili, come le gomme e i nuovi regolamenti. Pensavamo che il vantaggio delle Open nelle libere lo avremmo potuto recuperare nelle libere. Invece abbiamo sempre rincorso, solo Marquez ci è riuscito. Insomma, domani ci sarà da sgomitare”.

Valentino ha le idee chiare sui pneumatici (“useremo la mescola morbida, la dura per noi non va, forse le Honda”), meno sui consumi: “Non sono, non siamo, messi bene. In una gara di gruppo le scie possono aiutare, un po’ come stare dietro a un camion in autostrada, rendo l’idea?”. Come no.

Marc Marquez è ovviamente al settimo cielo ma non si fa illusioni:  Sì, sono molto contento per questa pole. Ma sarà importante domani in gara vedere come va la gamba, (il suo team manager Livio Suppo non esclude l’uso di qualche iniezione antidolorifica prima della gara) perché per un giro va tutto bene, ma tanti giri mi affaticheranno non poco. Questa notte proverò a dormire e a rilassarmi e domani vediamo se potrò fare una bella gara”.

Bautista ha dato una grande soddisfazione al suo team manager Fausto Gresini

Bautista ha dato una grande soddisfazione al suo team manager Fausto Gresini

Alvara Bautista si diverte e lo dice chiaramente: “Fausto Gresini è felice? Lo credo bene! Però io lo sono di più, perché corro e mi diverto! E’ stato fin qui un buon weekend, stiamo lavorando molto bene. Mi aspettavo di andare peggio dopo i test che abbiamo fatto qui, ma vedo che anche gli altri piloti hanno gli stessi problemi che abbiamo noi”.

Bradley Smith ancora non ci crede: “Sì, è una grande sensazione riuscire a fare questo tempo sul giro, ci ho lavorato molto. Sono molto fiero di me e del mio team. Spero che potremo fare un ottimo lavoro anche domani”.

Dovizioso veloce e positivo: "Domani ci divertiremo un bel po'!"

Dovizioso veloce e positivo: “Domani ci divertiremo un bel po’!”

Andrea Dovizioso non usa mezzi termini. Se dice che è felice è felice, per dire che è arrabbiato usa la parola “incazzato”, che la dice lunga: “Sono contentissimo del tempo che ho fatto ma anche incazzato perché non ho fatto il giro perfetto, ho sbagliato la curva 12 e in confronto al giro prima almeno un decimo lì l’ho lasciato. Quando vedi il tempo di 1’54” sei contento, però quando senti di aver lasciato in giro qualcosina ti viene una rabbia… Quando sai che puoi dare qualcosina di più e si è tutti vicini da’ fastidio, però il tempo è assolutamente buono, abbiamo fatto un bel lavoro. Sapevamo di essere competitivi in qualifica e siamo stati veloci quando dovevamo esserlo. Domani però sarà molto dura anche se come passo siamo in tanti molto vicini. Il mio parere? Secondo me succederanno delle belle cose in gara domani!”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>