PESARO 2014, Zucchi (Sel): “Ancora nessun accordo con il PD”

di 

23 marzo 2014

Andrea Zucchi*

 

PESARO – Continuiamo a leggere sulla stampa gli scenari più variegati in tema di alleanze e proposte per questa campagna elettorale, compresa la nostra presenza come già confermata in appoggio al PD. Ciò non corrisponde al vero, nessun accordo è stato siglato con il Partito Democratico, ed anzi, anche se rappresenta un nostro interlocutore naturale, ancora nessun dialogo con esso è stato intavolato. Siamo lieti di riscontrare, nonostante i continui rimandi di Mezzolani, che l’ospedale a Fosso Sejore da cattedrale nel deserto stia diventando un castello di sabbia che si dissolve con la sua assurdità, come siamo ben contenti di vedere che per la bonifica dell’ex-Amga ci siano finalmente garanzie pubbliche sui finanziamenti e sui tempi di esecuzione, anche se speriamo che si riesca ad evitare di costruirci sopra un’altra torre e nuove palazzine. Rimaniamo molto critici ed in attesa di chiarimenti sul tentativo di amputare pesantemente per due terzi le norme del PRG attuale, proponendo una versione Light che ci inquieta non poco, sembrando una vera deregulation più che una sacrosanta semplificazione normativa. Ci pare proprio che questo discorso vada rimandato alla nuova giunta, compresa la discussione su un eventuale nuovo PRG; quello che servirebbe veramente sarebbe avere finalmente un disegno della città, organico e sostenibile. Ma vorremmo cogliere l’occasione a questo punto per aggiornare gli elettori e la cittadinanza sul nostro futuro: oltre ovviamente a tutto quell’elettorato di sinistra, che tiene al sociale, alla cultura, ai diritti ed all’ambiente come cardini fondanti, preso atto del risultato delle primarie del PD, è a quell’area indipendente, al di fuori da esso, alla sua sinistra diremmo, che è stata rappresentata in questo caso dai candidati Briglia e Gambini, che ci sentiamo di guardare. Ma che crediamo non appartenga a nessuno, non ad un partito in particolare, né ad alcun candidato, pur credibile esso sia. Pensiamo che possa essere solo un soggetto unitario, in grado di mantenere la sua coerenza e gli obiettivi programmatici che si è prefissato, che possa farsi garante di dar voce a quella gran parte di cittadinanza che richiede di essere presa in considerazione, nei suoi bisogni, nelle sue difficoltà, nella sua voglia di partecipazione, ad oggi spesso inascoltata nelle vicende più importanti che hanno riguardato la nostra città. A questo lavoriamo, mettendo da parte i personalismi, disinteressandoci alla ricerca di poltrone, ed essendo pronti a fare un passo indietro su simboli e veti forse superati, nel tentativo proprio di andare avanti: guardando ad un progetto che abbia l’ambizione di ispirare tanti cittadini, desiderosi di trovare un riferimento serio, propositivo, vicino alla gente e lontano dalle cricche e dai comitati d’affari. Come SEL stiamo lavorando al nostro programma, con la voglia di proporre idee nuove e serie, e stiamo parlando con chi è interessato a quanto abbiamo appena raccontato, sperando che venga compreso anche da tutti gli interlocutori che a questo grande campo della sinistra pesarese dichiarano di appartenere, siano essi esponenti politici o partiti. Di una cosa siamo sicuri: chiunque si lancerà in avventure personalistiche con la propria lista od il proprio simbolo di partito, farà solo il gioco di chi vuol governare indisturbato, chiunque esso sia. E’ solo facendo acquisire un peso specifico ed una identità precisa a questa grande area, che comprende anche tanti cittadini impegnati nel mondo civile e pronti ad impegnarsi e a dare il proprio contributo – ma che forse si riconoscono poco nei soggetti politici o civici già presenti sul campo – che possiamo fare il miglior servizio per la nostra città: ridare la speranza di avere una voce libera da condizionamenti e vicina alle persone.

*Segretario Sinistra Ecologia Libertà Pesaro Circolo Rosa Parks

Un commento to “PESARO 2014, Zucchi (Sel): “Ancora nessun accordo con il PD””

  1. io scrive:

    dì la verità non ci credi neanche te!!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>