I trapiantati rimangono a Fano. Delvecchio: “E’ la mia vittoria, la prima per il diritto alla salute”

di 

25 marzo 2014

FANO – “E’ solo la prima di una serie di vittorie che intendo portare a casa per tutelare il diritto alla salute”.

Con queste parole il candidato a sindaco di “Insieme per Fano” Davide Delvecchio ha annunciato che dopo un confronto con il direttore generale dell’Orm Aldo Ricci i trapiantati potranno rimanere a Fano.

Sventata sul nascere, dunque, l’ipotesi avanzata dall’Azienda sanitaria che voleva trasferire il servizio destinato ai malati cronici fanesi nella struttura ospedaliera di Pesaro.

“Dopo avere seguito personalmente la vicenda raccogliendo le giuste proteste avanzate dall’Aned, l’Associazione nazionale emodializzati, dialisi e trapianto – dichiara soddisfatto il candidato a sindaco di “Insieme per Fano” – allarmata dalle decisioni dell’azienda di voler trasferire a Pesaro il servizio di nefrologia, ho subito preso contatti con il direttore generale per sostenere con forza la necessità di non avviare il trasferimento del servizio. Questa mattina mi è stato detto che le mie richieste sono state accolte. #Insiemeper la salute abbiamo portato a casa una importante battaglia che intendo condividere con chi in questi giorni mi ha supportato e che dedico soprattutto ai malati cronici che potranno continuare ad essere assistiti dalla struttura fanese. Il mio impegno prosegue però anche in altre direzioni, pur restando in ambito sanitario, dove le problematiche da risolvere e sui cui concentrare le energie restano ancora molte ed importanti”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>