Pesaro Povera per i 30 profughi a casa Freedom: raccolta scarpe, magliette e calzoncini per utilizzare il calcio come veicolo d’integrazione

di 

26 marzo 2014

I coordinatori di Pesaro Povera

I coordinatori di Pesaro Povera

PESARO – Pesaro Povera rivolge un appello che certamente non ha carattere emergenziale ma può servire a consentire una migliore permanenza nel nostro territorio per i circa 30 profughi e richiedenti asilo ospitati a Casa Freedom e in arrivo nelle prossime settimane in una struttura residenziale di Pesaro. “Per favorire l’integrazione di questi giovani (hanno tutti tra i 18 e i 23 anni) tra loro e con i nostri giovani, stiamo pensando di organizzare tornei di calcio e calcetto. Per questo chiediamo a chi avesse scarpe da calcio usate ma in buono stato (ci appelliamo ai singoli ma anche alle società calcistiche, accettando ben volentieri anche magliette e calzoncini) di prendere in considerazione l’opportunità di donarle portandole a Casa Freedom in strada Panoramica Ardizio 232, e consegnandole agli operatori presenti. Per informazioni: 339.3325875″.

Pesaro Povera: gruppo di cittadini attivi nella prevenzione dell’emarginazione sociale
www.facebook.com/pesaropoverapesaropovera@gmail.com
Recapiti: 339.4294670 (Bellucci) – 328.8882922 (Longobardi)
Per contribuire: bonifico intestato ad “Associazione Acu Marche Consumatori Utenti”
coordinate bancarie: IT 36 S 05018 02600 000000164518 causale “fondo Pesaro Povera”

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>