Pesaro e Motori, un binomio vincente. Gli ‘over’ ripartono dalle eccellenze per trasmettere la loro esperienza ai giovani

di 

27 marzo 2014

PESARO – Pesaro e Motori, un binomio vincente che negli anni ha prodotto tanti prestigiosi risultati. Non è solo Valentino Rossi a rappresentare plasticamente quel rapporto simbiotico che esiste tra territorio, tradizioni e talento ma prima di lui campioni come Dorino Serafini, Tonino Benelli, Eugenio Lazzarini, Silvio Grassetti, lo stesso Graziano Rossi. In una città dove la storica Benelli ha unito per tanti anni lavoro e passioni e l’intuito e l’ingegno di Morbidelli è riuscito addirittura a superare la tecnologia dei colossi giapponesi, è normale parlare di una sorta di magica alchimia. Una combinazione vincente di tanti elementi che sembrano ritrovarsi nel dna di tanti pesaresi: passione, abilità, estro, inventiva e soprattutto talento. Ed è per questo che CNA Pensionati, vuole cogliere l’esempio che deriva dal quel magico connubio tra Pesaro e Motori. “Vogliamo – dice il presidente di CNA Pensionati di Pesaro e Urbino, Giancarlo Sperindio – cogliere gli aspetti più significativi della nostra realtà locale per aprire un confronto di idee, tra l’essere pensionato e i soggetti protagonisti della società; i giovani soprattutto, il mondo universitario, la scuola, i progettisti, i ricercatori, il mondo imprenditoriale”.

 

A partire dalle eccellenze che hanno fatto della nostra provincia (come in questo caso i motori), una realtà poliedrica e di qualità, in tanti campi imprenditoriali e sportivi. Ecco perché CNA Pensionati apre una fase nuova, con la presentazione di un manifesto che rappresenta la volontà dei pensionati CNA di dare un’indicazione concreta del fare, dell’agire, dell’essere attivo all’interno della nostra società.

 

“Il compito di CNA Pensionati – aggiunge Sperindio – è di delineare una strategia associativa in cui risulti chiaro la volontà di integrare il mondo dei pensionati con la realtà circostante e di far riscoprire il valore del lavoro svolto in tanti anni di attività come base ineludibile e fondamentale per i giovani che possono trovare la giusta indicazione per proseguire il lavoro fatto dai loro padri e nonni”. “E’ nostro compito – aggiunge Valerio Angelini, responsabile provinciale di CNA Pensionati – coniugare il sapere e l’esperienza lavorativa dei pensionati con lo sviluppo sociale, economico di una provincia come quella di Pesaro e Urbino”.

 

Non a caso per la presentazione del manifesto é stato scelto il museo della moto Morbidelli che rappresenta un’eccellenza mondiale in cui si coniugano lo sport, la tecnologia, la passione umana in una sintesi perfetta dello spirito imprenditoriale “che – dicono Sperindio e Angelini – vogliamo valorizzare come esempio per i nostri giovani”. Tra i vari punti del manifesto vi è quello di promuovere Pesaro come primo centro nazionale di sperimentazione integrale tra il luogo del sapere (l’Università), il mondo economico e il welfare, per la nascita del “Distretto Over”. Ed ancora sviluppare il partenariato internazionale con i paesi della comunità europea per un’attivazione dei rapporti tra pensionati italiani ed europei e società. Insomma Pesaro come centro multimediale europeo per conoscere ed unire l’Europa: “Pesaro Partnership Europa”

 

CNA Pensionati in sintesi vuole raccontare la storia della nostra realtà locale; raccontarla soprattutto ai giovani e sviluppare finalmente una proficua collaborazione tra la generazione dei giovani e degli over, che passa attraverso la cultura, l’impresa, lo sport, la passione, perché non può esserci un futuro se non c’è conoscenza del passato e collaborazione tra le varie generazioni.

 

“Motori dell’economia”, vuole riassumere e comprendere tutte quelle realtà che hanno sviluppato negli anni la nostra economia, la nostra cultura. Una storia intrisa d’imprenditoria artigiana e industriale, di sport, di successi mondiali.

 

“Motori dell’economia” è il nostro brand per guardare al futuro, ed essere qui oggi al Museo Morbidelli, ha un chiaro significato per aprire un confronto di idee sulla nostra storia del passato, del presente e del futuro in stretta integrazione con i giovani di oggi.

 

E nel rapporto intergenerazionale CNA sta sviluppando dei precisi momenti d’incontro con i giovani, le scuole, per divulgare come si è sviluppata l’economia provinciale, in particolare con il prezioso contributo di Mario Maoloni per la parte teorica sull’economia provinciale e di Franco Andreatini grande divulgatore dello sport motociclistico. In questi appuntamenti saranno anche organizzate visite nelle aziende motociclistiche.

 

Un commento to “Pesaro e Motori, un binomio vincente. Gli ‘over’ ripartono dalle eccellenze per trasmettere la loro esperienza ai giovani”

  1. BRUSCO 54 scrive:

    Bene, benisssimo viva i pensionati. Proprio in questi giorni il grande Franco Bertini mi ha parlato di una bella idea che potrebbe proprio coinvolgere i pensionati e il grande motociclismo pesarese: perchè non ne parliamo amici pensionati della Cna? Brusco e il mitico Franco che è stato un grande atleta e oggi è un grande giornalista, sono pronti: ne parliamo?

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>