Aguzzi sugli scrutatori: “Li scelgano i partiti”. C’è il sì per le attività balneari fino alle 2 di notte una volta a settimana

di 

28 marzo 2014

Il sindaco Aguzzi

Il sindaco Aguzzi

FANO – Nomina degli scrutatori, attività in spiaggia e fusione Aset. Ha parlato di questi tre argomenti in mattinata il sindaco di Fano Stefano Aguzzi, che ha incontrato la stampa nell’apposita conferenza del venerdì.

Per quanto riguarda la scelta degli scrutatori, ovvero le 280 persone che saranno impegnate nelle elezioni comunali del 25 maggio Aguzzi ha ribadito la sua posizione, che è stata approvata in un’apposita riunione: tra i 4mila fanesi che sono iscritti all’apposito albo degli scrutatori, saranno gli stessi partiti a scegliere le figure, potendo così a detta del sindaco scegliere le persone che hanno più bisogno di avere un entrata economica. La decisione è stata presa in seguito alla proposta di Seri di sceglierli fra i disoccupati, e quella di Fanesi del Pd di sceglierli a sorteggio.

Sulle attività balneari invece la proposta di Aguzzi è stata quella di fare effettuare attività balneare fino alle 23 e di prevedere la possibilità per i gestori delle spiagge di effettuare eventi fino alle 2 di notte una volta a settimana, oltre che nella giornata di Ferragosto. La proposta del sindaco verrà presentata martedì prossimo in giunta, e in caso di parere favorevole arriverà poi in consiglio comunale.

Sulla fusione Aset invece Aguzzi ha ricordato come la vicenda della nomina del direttore generale sia un falso problema, in quanto verrà effettuata a settembre dalla prossima amministrazione. “Chi ipotizza cose diverse, come l’opposizione – ha detto il sindaco – vuole ancora una volta effettuare un tentativo di non arrivare alla fusione”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>