Il Bus della prevenzione dell’Ant si ferma a Pesaro, Fano e Urbino: iniziativa gratuita per la diagnosi precoce del melanoma

di 

28 marzo 2014

Ant Nivea Pesaro Urbino FanoPESARO – L’Ambulatorio Mobile – Bus della Prevenzione della Fondazione ANT Italia Onlus, impegnato da febbraio 2014 in un tour per l’Italia per la diagnosi precoce gratuita del melanoma, farà tappa anche nelle Marche per offrire ai cittadini di Pesaro, Fano e Urbino 200 visite dermatologiche gratuite. Il 6 e 7 maggio il Bus sarà in Piazza del Popolo a Pesaro, mentre nei giorni 8 e 9 maggio raggiungerà Piazza XX Settembre a Fano. L’ultima sosta marchigiana è prevista il 10 maggio a Urbino, in Piazza della Repubblica.

Le visite di prevenzione saranno effettuate sull’Ambulatorio Mobile da un medico specialista ANT con l’ausilio di un videodermatoscopio, strumento sofisticato e non invasivo per la diagnosi precoce delle lesioni sospette. A partire dal 1 aprile i cittadini interessati potranno prenotare la propria visita – fino ad esaurimento dei posti disponibili – chiamando la Fondazione ANT al numero 051-7190111 (tasto “0”) in orario di ufficio oppure direttamente presso le postazioni ANT presenti nelle piazze dei tre comuni.

L’iniziativa, a sostegno dei progetti di prevenzione oncologica, è realizzata grazie al progetto solidale che vede NIVEA al fianco di ANT attraverso l’attività di sensibilizzazione e raccolta fondi svolta in esclusiva nei supermercati e ipermercati Coop, da settembre a ottobre 2013. La Provincia di Pesaro e Urbino, i Comuni di Pesaro, Fano e Urbino patrocinano il progetto ospitando l’Ambulatorio Mobile della Fondazione nelle proprie piazze.

Complessivamente, il tour dell’Ambulatorio Mobile organizzato insieme a NIVEA e Coop toccherà diverse località italiane. Oltre 2.000 cittadini potranno beneficiare di un controllo gratuito per la prevenzione del melanoma, un tumore aggressivo che si sviluppa sulla cute, nelle mucose e nell’occhio e per cui la diagnosi precoce è particolarmente importante.

Il calendario complessivo delle visite – passibile di modifiche – è disponibile su www.ant.it e su www.NIVEA.it

 

Profilo Fondazione ANT

La Fondazione ANT Italia Onlus opera in nome dell’Eubiosia (vita in dignità). Dal 1985 ad oggi ANT ha assistito, in modo completamente gratuito, circa 100.000 Sofferenti oncologici (dato aggiornato al 31 dicembre 2013). In 9 diverse regioni italiane, oltre 4.000 malati vengono assistiti ogni giorno a domicilio da 21 équipes di operatori sanitari ANT che assicurano, al Malato ed alla sua Famiglia, tutte le necessarie cure di tipo ospedaliero e socio-assistenziale. Sono complessivamente più di 400 i professionisti che lavorano per la Fondazione (medici, infermieri, psicologi, nutrizionisti, fisioterapisti, farmacisti, operatori socio-sanitari e funzionari) cui si affiancano circa 1.600 Volontari, iscritti nel registro ANT. Il supporto affronta ogni genere di problema nell’ottica del “benessere globale” del Malato. La Fondazione ANT è inoltre fortemente impegnata nella prevenzione oncologica, con progetti di diagnosi precoce del melanoma, delle neoplasie tiroidee, ginecologiche e mammarie. Nell’ambito del solo Progetto Melanoma, che ha preso il via nel 2004, sono stati visitati 75.172 pazienti in 68 diverse province italiane (dato aggiornato al 31 dicembre 2013). Le campagne di prevenzione si attuano sia presso strutture sanitarie offerte gratuitamente ad ANT, sia negli ambulatori ANT, sia all’interno dell’ambulatorio mobile – BUS della Prevenzione. Il mezzo, dotato di strumentazione diagnostica all’avanguardia (mammografo digitale, ecografo e videodermatoscopio) consente di realizzare sul territorio visite di prevenzione nell’ambito dei vari progetti ANT. La Fondazione ANT opera in Italia attraverso 120 Delegazioni, dove la presenza di Volontari è molto attiva. Alle Delegazioni competono, a livello locale, le iniziative di sensibilizzazione e raccolta fondi e la predisposizione della logistica necessaria all’assistenza sanitaria domiciliare. Prendendo come riferimento il 2012, ANT finanzia la maggior parte delle proprie attività grazie alle erogazioni di privati cittadini e alle manifestazioni di raccolta fondi organizzate (56%) al contributo del 5×1000 (11%) a lasciti e donazioni (12%) al contributo di banche e fondazioni (1%). Nell’assegnazione del 5×1000, ANT è la 10^ Onlus nella graduatoria nazionale su oltre 30.000 aventi diritto nel medesimo ambito.

www.ant.it

  

Profilo NIVEA

NIVEA, brand leader di Beiersdorf nella cura della pelle dal 1911.

Da sempre vicina alle famiglie italiane, NIVEA conquista e conserva ogni giorno la fiducia dei consumatori, offrendo loro risposte semplici e concrete al bisogno quotidiano di cura e benessere, garantendo l’efficacia e la sicurezza di prodotti per la cosmesi di alta qualità.

www.NIVEA.it

 

Profilo Coop

Coop è marchio leader nella grande distribuzione del nostro Paese (una quota di mercato del 18,5%, un fatturato di oltre 13 miliardi di euro, 1470 strutture di vendita, oltre 55.800 addetti, oltre 7.900.000 soci) e si configura sempre di più come un leader interamente italiano in un contesto sempre più affollato di competitor esteri. Il Prodotto Coop rappresenta quasi il 27% sul fatturato alimentare di Coop risultando così allineato con i migliori competitor europei e ha raggiunto circa 3 miliardi di euro di fatturato. Per la realizzazione dei suoi prodotti a marchio,  Coop si avvale per l’85% di fornitori italiani. In totale  sono decine di migliaia le imprese coinvolte lungo tutto il processo di filiera produttiva.

Ma Coop è anche una rete di imprese che appartiene a oltre  7 milioni e 900.000 soci con una percentuale di crescita del 2,4% rispetto al 2011. Le cooperative di consumatori sono riuscite a creare in Italia una solida e capillare rete in grado di coniugare le logiche di mercato con la responsabilità sociale.

www.e-coop.it

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>