Sabato “Io sto con Lucia”: anche l’Unione donne italiane al fianco di Lucia Annibali in Tribunale. Attesa per la sentenza

di 

28 marzo 2014

PESARO – Sale l’attesa per la sentenza prevista per questo sabato, nel Tribunale di Pesaro, per il processo a cari di Luca Varani, ritenuto il mandante dell’agguato con l’acido a Lucia Annibali (ma è accusato anche di tentato omicidio per una manomissione del gas della cucina di Lucia Annibali e di stalking), e Altistin Precetaj e Rubin Talaban, considerati gli esecutori dell’attentato alla stessa Lucia la sera del 16 aprile 2013. A meno di ulteriori rinvii si concluderà il processo col rito abbreviato contro i tre imputati. Ricordiamo che il pm Monica Garulli ha chiesto da 18 anni per Talaban e Precetaj, e 20 anni di carcere per Varani.

 

 

“Io sto con Lucia – scrive in una nota l’Udi, Unione donne Italiane -. Domani ultima fase del processo, non mancheremo a questo ultimo appuntamento a fianco di Lucia. Un processo che ha avuto un forte risalto mediatico che non ci aspettavamo. Entro la giornata di domani il giudice dovrà emettere la sentenza e, se non ci saranno sorprese, ognuno seguirà la propria strada e per Lucia il momento di pensare solo a sè. Per noi l’occasione di riflettere su questa storia con occhi diversi. Chi volesse raggiungerci sabato 29 marzo dalle ore 9.00 fino alla conclusione al Tribunale di Pesaro p.le Carducci. Ancora IO STO CON LUCIA”

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>