Lucia dopo la sentenza: “Giustizia è fatta, anche per i miei amici e la mia famiglia. Grazie ai medici di Parma e alle forze dell’ordine”

di 

29 marzo 2014

Lucia Annibali il giorno del processoPESARO – “Sono soddisfatta della sentenza. Il mio pensiero va alla mia famiglia e agli amici che mi sono stati vicino. Giustizia è fatta anche per loro”.

Parole pronunciate da Lucia Annibali dopo la lettura della sentenza che ha condannato Luca Varani, il suo ex, a 20 anni di galera, perché giudicato colpevole di aver assoldato due sicari – che hanno preso entrambi 14 anni – per sfigurarle il volto con dell’acido. Nella conferenza stampa organizzata subito dopo il pronunciamento dei giudici, l’avvocatessa urbinate divenuta simbolo della capacità di rialzarsi nonostante tutto e tutti ha rivolto un pensiero anche ai sanitari dell’ospedale di Parma, “che mi hanno spronato fin da subito”. Poi, prima di andare a festeggiare a casa con amici e parenti, Lucia ha ringraziato anche le forze dell’ordine. “Non era un processo facile, dal momento che non c’erano testimoni, però hanno fatto un ottimo lavoro”.

Qualcuno le ha chiesto del suo futuro, alludendo alla possibilità di candidarsi alle prossime elezioni Europee o di andare a vivere a Parma, ma lei ha frenato: “Non è il momento di parlare di queste cose”. Giusto così.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>