Il volo delle aquile ducali parte da Forlì: cronaca e ampia fotogallery del 3-0 della Robur Tiboni

di 

31 marzo 2014

BANCA DI FORLì   – ROBUR TIBONI URBINO  0 – 3 (19-25; 20-25; 19-25)
BANCA DI FORLì: Lamprinidou 9, Spelman 9,  Ventura 3, Borgogno 3, Pincerato 3  Petrovikj 1, Piolanti , Coriani L,  Zardo L , Bezarevic 3 Rosso     Arrechea Montano 4, Roani 2 Non entrate:  All. Marone.
ROBUR TIBONI URBINO URBINO:  Santini 14, Leggs 8,  Kostic 10, Negrini 10,  Thibeault 11, Brcic   Carocci L, n.e. , Escobar,     Giombetti , Casoli 1  Guidi Zecchin , All. Micoli – 2° All. Santarelli
ARBITRI: Gelati, Licchetti
NOTE: Durata set: 30’, 24’, 22’ ‘tot. 70’. BANCA DI  FORLì  battute sbagliate 10, vincenti 2, muri 4, 2ª linea 7, errori 10 ROBUR TIBONI URBINO b.s. 5 b.v. 3 muri 8 2ª linea 8,  e. 13

 

FORLI’ – Partita della ’vita’ per la formazione ducale, che si è avventurata per la trasferta nel primo pomeriggio, soprattutto perché priva del tecnico Micoli a partire da mercoledì scorso, quando lo stesso è dovuto recarsi a Bergamo, a causa della morte del padre. Osservato il minuto di silenzio, entrambe le formazioni sono partite contratte, fallose da entrambe le parti, tanto che fino all’8-8 il gioco è stato poco entusiasmante. Kostic e Santini hanno cercato di osare un po’ di più ed il primo set è stato a favore delle feltresche. Il sostegno dei Fedelissimi ancora una volta non è venuto a mancare, la curva gialloblù non ha mai smesso di sostenere le proprie beniamine. Il secondo set è iniziato sulla scia, infatti, del primo parziale. Urbino è stata prevalentemente avanti. Dopo il time out tecnico le padrone di casa cercano di recuperare lo svantaggio, ci riescono fino al 15-15, Micoli ferma però il gioco. Urbino risale in cattedra, Negrini e Santini inziano ad accelerare in attacco e Kostc mette a segno ben 8 punti. Fondamentali gli attacchi di Negrini che servono a chiudere il secondo set. Il terzo parziale parte con la stessa determinazione feltresca, mentre i Fedelissimi non smettono mai di sostenere le proprie aquile, il terzo time out tecnico vede Micoli parlare con le sue giocatrici in vantaggio per 12-9. Thibeault ritrova lo smarzo dell’avvio di campionato, tra muri e fast; Santini e Leggs la seguono. I Fedelissimi aumentano il ritmo ed il volume dei cori, per siglare la prima importante vittoria della fase di ritorno, con l’obiettivo puntato verso i playoff.

M. Novella Ferri

 

LE FOTO DI ANDREA CECCARINI

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>