Overdose fatale per un giovane padre, preso lo spacciatore

di 

31 marzo 2014

URBINO – Giovane padre di famiglia stroncato da un’overdose nella sua casa di San Silvestro. Venerdì scorso, a mesi da quella tragedia immane, i carabinieri di Urbino, assieme ai militari di Fermignano, hanno arrestato un magrebino di 26 anni residente a Fano, accusato di aver venduto materialmente la dose mortale.

Lo straniero era già in carcere, nella casa circondariale di Villa Fastiggi, dove è stato rinchiuso per un altro reato sempre attinente allo spaccio. Per risalire al pusher, i carabinieri hanno svolto analisi chimiche che hanno rilevato come la dose iniettata facesse parte di una partita di eroina sensibilmente più pura rispetto ai normali standard, la stessa che in quei giorni aveva causato altre intossicazioni acute – mortali e non – a Fano e dintorni (lo rivela il Corriere Adriatico online).

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>