Serie D, tutti i tabellini: Fano sconfitto, Bojano prossimo alla radiazione. Vis-Isernia, le foto della partita

di 

31 marzo 2014

Torelli dopo una botta ricevuta al naso

Torelli dopo una botta ricevuta al naso

PESARO – Tutti i nodi vengono al pettine. Altri sei punti e l’Ancona, quando mancano 5 partite alla fine del campionato, sarà matematicamente promossa nella nuova serie C unica. La Vis, nonostante il brutto pareggio per 0-0 con l’Isernia, ritrova il quinto posto ma per i playoff la strada è complicatissima per via della regola dei 10 punti di distanza tra la seconda e la quinta.

Il Bojano, che si è presentato con mezzora di ritardo alla partita con la Recanatese, giustificandosi con un guasto al pullman della squadra,non è stata fatta scendere in campo dall’ispettore di Lega visti i debiti non pagati alla Federazione. Quarta rinuncia per i molisani: mercoledì saranno radiati. I risultati acquisiti vengono mantenuti ma, da qui in poi, tutti avranno vittoria a tavolino a partire dal Fano.
Ecco i tabellini di questa giornata:
AMITERNINA-GIULIANOVA 1-0 
AMITERNINA (4-3-3): Spacca 6,5; Lenart D. 6, Santilli 6,5, Loreti 6, Mariani 6; Bocchino 6, Valente 6, Petrone 6,5; Torbidone 7, Terriaca 6 (26’ st Cerroni sv), Lenart L. 6 A disp.: Venditti, Nuzzo, Shipple, Holzknecht, Cipolloni, Cesarano, Di Alessandro, Mattei. All. Angelone 6,5.
GIULIANOVA (4-4-2): Melillo 7; Venneri 5, Catalano 5,5, Di Gioacchino 5,5 (10’ st De Patre 6), Lo Russo 5,5; Rinaldi 5,5 (1’ st Bianchini 6), Fantini 6, Maschio 6,5, Puglia 6,5 (36’ st Poliseno sv); Iachini 5,5, D’Orazio 5,5. A disp. Merlini, Takyi, Nanci, Zouhri, Brescia, Ciafardoni. All. Monticciolo 5,5.
ARBITRO: Capezzi di Valdarno 6.
RETI: 48’ st Torbidone rig.
NOTE: spettatori 300 circa. Al 24’ si infortuna il guardalinee Delle Fontane: si prosegue con due dirigente per squadra a fare da assistenti all’arbitro. Ammoniti: Lenart L., Bianchini, Catalano, De Patre, Lo Russo, Venneri, Maschio. Recupero: pt 1’, st 10’.
ANCONA-SULMONA 4-0 
ANCONA (4-4-2): Lori 6; Gelonese 6, Cacioli 7, Capparuccia 6, Fabi Cannella 6; Cazzola 7, Di Ceglie 6,5, D’Alessandro 7, Bondi 7 (36′ st Morbidelli 7); Pizzi 6 (15′ st Bambozzi 6), Tavares 7 (31′ st Sivilla 6). A disp.: Niosi, Paoli, Cilloni, Miceli, Pazzi, Tenace. All. Cornacchini 7.
SULMONA (4-4-1-1): Meo 5,5; Scuoch 5,5, Di Francia 6,5 (25′ st Cavasinni 5,5), Fraghì 5,5, Pezzullo 5; Bernardo 5,5 (31′ st Magaddino sv), Suleman 6 (22′ st Lorenzetti sv), Sorrentino 6, Piccirilli 5,5; Pellegrino 6; Simeoli 6. A disp.: Bighencomer, Paolillo, Sulli, Spadari, Taliano. All. Luiso 5,5.
ARBITRO: Marchese di Cosenza 5,5.
RETI: 10′ st D’Alessandro, 17′ st Tavares, 27′ st Cacioli, 38′ st Morbidelli.
NOTE: spettatori oltre duemila (paganti 826, abbonati 1231). Ammoniti: Meo, Pezzullo, Capparuccia, Bernardo, Morbidelli, Sorrentino, Gelonese. Angoli: 5-2. Recupero: pt 1′, st 2′.
CIVITANOVESE-CELANO 0-1 
CIVITANOVESE (3-5-2): Falso 6; Comotto 6,5, Diamanti 6,5, Sako 5,5; Sgambato 5,5, Trillini 6,5 (25’ st Valdes 5,5), Rovrena 6, Spigonardi 5,5 (1’ st Taormina 6), Schiavone 5,5; Scandurra 5,5, D’Ancona 5,5 (1’ st Santagata 6). A disp.: Cattafesta, Nocera, Poli, Perfetti, Colasante, Bartolucci. All. Gabbanini 5,5.
CELANO (4-4-1-1): Bartoletti 6,5; Granaiola 6,5, Villa 6,5, Fuschi 6,5, Simeoni 6; Lancia 6,5 (36’ st Calabrese 5,5), Evangelisti 6,5, Tarantino 6,5, Mercogliano 6,5 (23’ st Dema 6); Bolzan 6,5 (45’ st Rea sv); Aquaro 7. A disp.: Cocuzzi, Raschiatore, Kuka, Capodacqua, Manzo, Mancini. All. Morgante 7.
ARBITRO: Natilla di Molfetta 5.
RETI: 11’ st Aquaro.
NOTE: spettatori 500 circa. Allontanato al 43’ st Morgante, tecnico del Celano, per proteste. Ammoniti: Trillini. Recupero: pt 1’, st 5’.
OLYMPIA AGNONESE-FANO 1-0
OLYMPIA AGNONESE (4-2-3-1): Biasella sv; Rolli 6.5, Pifano 7, Antonelli 6, Litterio 6; Di Lullo 6.5 (47’st Wade sv), Ricamato 6.5; Troccoli 6 (34’st Parmense sv), Esposito 7, Mancini 6.5; Di Benedetto 5 (43’st Pettrone sv). A disp.: Vescio, Patriarca, Marcovecchio, Orlando, Catalano, Lavargna. All.: Urbano 6.5.
FANO (4-2-3-1); Ginestra 5.5; Righi 5.5, Torta 6, Fatica 6, Santini 6 (30’st Coppari sv); Nodari 5.5, Lunardini 5; Bracci 5, Marconi 6, Battisti 5.5 (1’st Cesaroni 6); Cicino 5.5 (17’st Shiba 5). A disp.: Tonelli, Pistelli, Clemente, Favo, Sassaroli, Stefanelli. All.: De Angelis (squalificato) 5.5.
ARBITRO: Saccenti di Modena 6.
RETI: 11’st Pifano.
NOTE: spettatori 500 circa. Ammoniti: Torta, Cicino, Litterio. Angoli 5-0. Recupero 1’+4’.
JESINA-MACERATESE 0-1 
JESINA (4-4-2): Tavoni 5.5; Calcina 5.5, Tafani 6, Tombari 6, Campana 6 (24’ st Sassaroli 6.5); Cardinali N. 5.5 (19’ st Rossini 6), Berardi 5.5, Strappini 6.5, Cardinali M. 6.5 (35’ st Mbaye 6); Traini 6, Pierandrei 6. A disp.: Giovagnoli, Alessandrini, Tullio, Gasparini, Carnevali, Ambrosi. All. Bacci 6.5
MACERATESE (4-2-3-1): Ferrara 7.5; Pietropaolo 6, Benfatto 6.5, Arcolai 7, Russo F. 6 (46’ st Russo G. sv); Romano 7 (46’ st Conti sv), Lattanzi 6.5; Santoni 7.5, Belkaid 7, Ambrosini 6 (33’ st Perfetti 6); Cavaliere 6.5. A disp.: Turbacci, Aquino, Ruffini, Cervigni, Gabrielloni, Sparacello. All. Di Fabio 6.5
ARBITRO: Meleleo di Casarano 5
RETI: 16’ st Santoni
NOTE: spettatori 1200 circa. Espulso al 38’ st Tafani (J) per doppia ammonizione. Ammoniti Arcolai, Calcina, Traini, Russo F., Strappini, Ferrara. Angoli: 8-4. Recupero: pt 1’, st 6’.
MATELICA-FERMANA 1-0 (giocata sabato)
MATELICA (4-4-2): Spitoni 5; Corazzi 6, Gilardi 6,5, Ercoli 6,5, Tonelli 6; Moretti 6,5, Gadda 6,5, Lazzoni 6 (33‘ pt Passeri 6), Mangiola 6 (32’ st Scotini sv); Cognigni 6 (34’ st Jachetta 7), Cacciatore 6,5. A disp.: Silvestrini, Lanzi, Scartozzi, Martini, Staffolani, Api. All: Carucci 7.
FERMANA (4-4-2): Boccanera 6,5; Mauro 6, Labriola 6,5 (15’ st Paris 6), Marini 6, Fruci 6,5; Zivkov 5,5 (1’ st Vita 6), Marcolini 5,5, Forò 6, Vallorani 6; Ragatzu 5,5 (31’ st Iovannisci sv), Negro 5,5. A disp.: Savut, Savini, Romano, Gregonelli, Rossi, Fabiani. All: Scoponi 5,5.
ARBITRO: Mazzei di Brindisi 6,5.
RETI: 46’ st Jachetta.
NOTE: spettatori circa 1000. Espulso al 33’ pt Spitoni (M) per fallo di mani fuori area. Ammoniti: Cognigni, Cacciatore, Zivkov, Marini, Mauro. Angoli: 10-3. Recupero: pt 2’, st 4’.
RENATO CURI ANGOLANA-TERMOLI 1-2
RENATO CURI ANGOLANA (4-4-1-1): Lupinetti 6; Ricci 6, Giammarino 6, Di Camillo 6, Natalini 6; Isotti 6 (25´st Saltarin 7), Forlano 6 (30´pt Farindolini 6), Francia 6,5, Pagliuca 6; Vespa 6; Giansante 5,5 (11´st Sborgia 5,5). A disp. D´Andrea, Mendoza Zuccotti, Cipressi, Cialini, Scordella, Carpegna. All. Bordoni 6.
TERMOLI (3-5-2): Patania 6; Di Mercurio 6,5, Ibojo 6, La Rosa 6; Lauria 5,5 (29´st Santoro 7), Fusaro 6, Todino 5,5, Basso 6, Mandorino 5,5 (43´st Manzillo sv); Miani 5,5 (19´st Toscano 7), Palumbo 7. A disp. Silvestri, Bernabei, Di Fortunato, Gagliano, Rotwica, Stafa. All. Giacomarro (squalificato, in panchina Tramutola 6,5).
ARBITRO: Tursi di Valdarno 6.
RETI: 3’ pt Palumbo (T), 34’ st Toscano (T), 48’ st Saltarin (RC).
NOTE: spettatori 250 circa. Ammoniti: Forlano, Natalini, Ibojo, Mandorino. Angoli: 12-2. Recupero: 1’ pt, 4’ st.
VIS PESARO – ISERNIA 0-0
VIS PESARO (4-4-2): Foiera sv; G.Dominici 5,5 (30′ st Rossi 6), Cusaro 6, Pangrazi 5, Martini 5,5 (23′ st Pieri 5,5); Ridolfi 6, A.Torelli 6, Omiccioli 6, Bugaro 6; Di Carlo 5 (5′ st G.Torelli 5), Cremona 6. A disp.: Francolini, Tonucci, Bartolucci, E. Dominici, Cremonini, Rossoni. All. Ferri (Magi squalificato) 5,5.
ISERNIA (4-1-2-3): Tomarelli 6,5; Ursini 6, Tartaglia 6, Pepe 6, Santaniello 6; Cirillo 6,5; Fontana 6, Quintiliani; 6 De Rosa 6,5, Mauriello 6, Damizia 6 (39′ st Gasmi sv). A disp.: Scalia. All. Califano 6.
ARBITRO: Minafra di Roma 6
NOTE: alle 14.45 è stato inaugurato il settore “Prato” senza barriere, alla presenza del sindaco Ceriscioli, del questore di Pesaro La Gala, il coordinatore del Dipartimento Interregionale avv. Barbiero, funzionario Figc Sciortino e il vice presidente della Lnd Mambelli. Spettatori 800 circa (270 paganti per un incasso di 2596 euro). Ammoniti: Tartaglia, Omiccioli, Pieri. Angoli: 9-2. Recupero: pt 2′, st 5′
BOJANO-RECANATESE 0-3 a tavolino per rinuncia del Bojano 
LE FOTO DI VIS-ISERNIA:
 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>