Fermignano, l’ennesimo rinvio-telenovela in Consiglio fa infuriare il gruppo “Partecipare”

di 

5 aprile 2014

FERMIGNANO – “Doveva essere un Consiglio Comunale senza colpi di scena quello svoltosi giovedì 3 aprile u.s., visti gli ODG da discutere, invece l’Amministrazione Cancellieri non finisce mai di stupirci!!” inizia con queste parole la nota del gruppo consiliare di minoranza Partecipare.

Fermignano, Torre medievale

Fermignano, Torre medievale

Dopo la discussione – continua la nota – di un’interrogazione presentata dalla consigliera Genova sui problemi di viabilità in alcune zone del paese, e dopo aver approvato all’unanimità dei presenti, visto che i componenti della maggioranza entravano ed uscivano a loro piacimento dalla sala consigliare come se fosse un circolo ricreativo e non in un luogo istituzionale:il rinnovo della convenzione tra la Comunità Montana dell’Alto e Medio Metauro ed i vari comuni convenzionati tra i quali quello di Fermignano, per la gestione associata del servizio di Polizia Locale per il prossimo triennio e la 13^ variante del PRG la giunta ci ha colpito.

Si sarebbero dovute approvare altre due delibere che contenevano la stipula delle convenzioni tra il Comune di Fermignano e due associazioni sportive locali per la concessione in uso e gestione di impianti sportivi siti in due diverse aree del paese. In realtà questo non è avvenuto a causa dell’ennesimo scivolone della giunta che si è trovata tremendamente spiazzata di fronte all’osservazione del Capogruppo di minoranza Emanuele Feduzi di non aver rispettato il regolamento vigente in materia. Sono state portate in discussione le convenzioni senza prima procedere alla redazione di un bando pubblico, come prevede la legge regionale n.2 del 02.04.2012, attuata con il regolamento regionale 07 agosto 2013 n.4, che disciplina le modalità di affidamento a terzi degli impianti sportivi di proprietà degli enti pubblici territoriali, legge peraltro citata nella proposta di delibera redatta dalla maggioranza.

Così tra lo scambio di sguardi accusatori e tacite ammissioni di colpevolezza, si è deciso di rinviare il tutto a data da destinarsi. L’ennesimo rinvio per una telenovela, quella del calcio fermignanese, che non ha mai fine, tra annullamenti di bandi per “vizi di forma”: aver aperto le buste fuori dall’orario indicato, e annullamenti di convenzioni stipulate senza rispetto del le regole.

E’ triste e preoccupante dover constatare – conclude la nota – per l’ennesima volta la leggerezza , unita ad un certo grado di ambiguità e furberia, con cui l’ Amministrazione affronta le soluzioni dei problemi del paese, rivolte più alla raccolta di consenso elettorale, piuttosto che ai veri bisogni della collettività.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>