Forza Italia: “Bloccare subito lo studio di fattibilità dell’ospedale a Fosso Sejore”

di 

5 aprile 2014

Daniele Malandrino*

 

PESARO – Bloccare subito lo studio di fattibilità per realizzare l’ospedale a Fosso Sejore. Noi di Forza Italia, alla luce delle ultime rivelazioni emerse sui giornali, ribadiamo la nostra contrarietà alla creazione dell’ospedale nuovo nell’area indicata e chiediamo che si eviti di sprecare soldi pubblici per l’elaborazione di uno studio e di un bando che resterebbero carta straccia, tenuto conto che non ci sono soldi pubblici per eseguire l’opera e abbiamo grossi dubbi sulla fattibilità del project financing.

Il precedente di Villa Fastiggi, con oltre un milione di euro spesi per studi relativi all’ospedale che lì avrebbe dovuto sorgere, dovrebbe farci riflettere. Non vorremmo che avvenisse la stessa cosa. Ammesso che l’ospedale nuovo serva, chiunque stia in contatto con la gente è consapevole che sono ben altre le urgenze e che abbiamo già perso troppo tempo, un’intera legislatura, a parlare di aria fritta. Che si chiedano azioni forti e celeri per aumentare il personale sanitario, ridurre le liste d’attesa, intervenire sulla mobilità passiva migliorando i servizi. Occorre una seria riforma della sanità. anziché continuare a sperperare su progetti irrealizzabili e che non sono più nemmeno condivisi. Non è ammissibile che i cittadini debbano fare ogni giorno i conti con una sanità che non funziona, mentre l’assessore Mezzolani trova il modo di evitare di partecipare in consiglio comunale per non ammettere che ha promesso quanto non può mantenere.

Se un nuovo ospedale deve essere costruito, che sia rimandato a quando ci saranno i soldi pubblici. E che si aspettino maggiori certezze su questo punto anche per fare studi di fattibilità e bandi. Dalla delibera della giunta regionale inviata all’azienda ospedaliera Marche Nord è emerso chiaramente che non ci sono fondi statali e regionali disponibili. Forza Italia è contrario al project financing, ossia al ricorso ai privati. Temiamo speculazioni e favoritismi di difficile controllo, soprattutto in un territorio dove osservatori e osservati appartengono troppo spesso allo stesso partito.

 

*segretario comunale Forza Italia

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>