Verso il voto online, il Movimento 5 Stelle rompe il silenzio: “Perplessi: ecco la verità”

di 

5 aprile 2014

Movimento 5 stelle PESARO

 

PESARO – E’ da gennaio che i media locali parlano insistentemente dei Cittadini 5 Stelle e di Igor Jason Fradelloni, narrando la sua versione. Ha scritto articoli, partecipato a dibattiti radiofonici, è apparso su post facebook in diversi gruppi locali ed è finito menzionato anche su testate nazionali. Ogni santo giorno, con argomentazioni tutt’altro che politiche, arrivando ad urtare anche i gruppi locali e il loro lavoro.

Sicuramente pochi sanno le ragioni di tale comportamento e le cause che l’hanno portato insistentemente ad additare alcune persone del gruppo M5S di Pesaro. La motivazione del nostro silenzio è la nostra scelta di essere gandhiani, di abbassare i toni su di una storia che ha risvolti personali pesanti. Ma ora vogliamo parlare.

Le motivazioni che lo hanno portato all’allontanamento dal M5S di Pesaro sono chiare:

– Igor ha segnalato con un esposto alla DIGOS 12 persone richiedendo una conciliazione. Dodici persone verso cui ha dimostrato, palesemente sui media locali e nazionali anche in questi giorni, di avere un astio personale, tutt’altro che politico.

– Inoltre è uscito ripetutamente sui giornali senza direttive dell’assemblea e dell’Ufficio Stampa degli attivisti che ha sempre studiato e gestito le comunicazioni con l’esterno. In aggiunta a questo ci sono risvolti personali che vogliamo continuare a mantenere privati per non ledere le persone coinvolte.

Ora il nostro gruppo si ritroverà ad essere messo in discussione mediante una votazione online, questo ci lascia perplessi ma volenterosi di dare battaglia fino all’ultimo.

Perché siamo fieri di 8 anni di battaglie, 60 attivisti, 1200 iscritti alla mailing list, 1 deputato della Repubblica, 1 consigliere comunale, eventi con Parlamentari (Fico, Di Battista, Ruocco, etc…), eventi con personaggi di profondo spessore (Imposimato, Gentilini, etc…), mozioni e interrogazioni in consiglio comunale (Casette dell’acqua gratis, Ex-amga, Campus, etc…), perfino una Delibera dello Statuto del Comune che mette nero su bianco che l’acqua deve essere pubblica! E tanto altro ancora che attende di essere portato avanti nel nostro programma più che dettagliato.

Questo gruppo è il M5S di PS, riconosciuto da tutta la Regione, e nulla ha a che vedere con i Cittadini 5 Stelle che hanno zero iniziative, zero proposte all’attivo. La storia e la certezza di un percorso contro il nulla… Vinciamo noi! A riveder le stelle

*Movimento 5 Stelle

 

3 Commenti to “Verso il voto online, il Movimento 5 Stelle rompe il silenzio: “Perplessi: ecco la verità””

  1. Igor Jason Fradelloni scrive:

    :-)

  2. Michele Mariani scrive:

    Ma sempre personali sono gli attacchi ? Mi ricorda un disco rotto , questo è il fatto più grave forse di tutta questa storia , situazioni fastidiose diventano personali , vi riporto il commento su un articolo di Vivere Pesaro Under AttacK , una delle risposte finali , in merito alla conciliazione che dice che ci sia Tra il M5S e Fradelloni : Non mi risulta alcuna conciliazione , come dimostrato ieri in piazzetta Esedra , l’unica richiesta ,anche questa volta viene da Fradelloni , dichiarando il suo ritiro a Pazzaglia , ma con la proposta di avere nel M5S Pesaro la metà dei suoi consiglieri 16/16 , ma anche a questa risposta come il mio confronto mai nessuno , nel primo caso ha risposto , sicuramente tergiversando , per sperare nella certificazione , come naturalmente nella mia , mai si è voluto tale confronto , in tutti i casi , se si fosse arrivato ad unirsi in tale modo senza aver fatto mai un confronto informativo , comprovato dai fatti visibili per tutti , da parte mia non esiste motivo di entrare in un gruppo non ancora maturo , dimostrato sempre ieri da un loro santone candidato consigliere , che dichiara tranquillamente che anche se sbagliata , una certa situazione ( votazione video , ricordatevi il bellissimo articolo di un cittadino in merito ai video proposti come votazione per la scelta del gruppo che sarà certificato , su Pesaro Prima che dice ,se due famiglie di cui una composta da cinque persone e l’altra da tre , vanno davanti ad un giudice , ed il giudice invece di indagare gli dice , fate voi decidete ad alzata di mano chi ha ragione …..fate un po i conti ed usate il cervello per capire se questa è giustizia del M5S )il grande santone continua nel dire : bisogna accettare tali sbagli ed andare avanti , grande questo personaggio , abituato a comportamenti scorretti fatti nei confronti di alcune persone attiviste ,vere attiviste , di cui una sono io , questo santone si è abituato perché ha avuto dimostrazione che il gruppo se ne lavato le mani di difendere dei principi basilari nei confronti di attivisti del gruppo stesso, ma allora , cosa possiamo cambiare se nel M5S Pesaro facciamo entrare elementi del genere , cosa possiamo cambiare se le persone non conoscono la vera onestà di chi hai di fronte , vi rendete conto che con parole del genere queste persone non sono li per il cambiamento , ma accettano tutto senza lottare perché i loro interessi sono altri ? Ma quando si sveglieranno gli Italiano ,quando avranno rispetto delle regole è non solo della persona come amico che se sbaglia non viene corretto ,ora no , molti non sono pronti ad un vero cambiamento ,lo si vede di giorno in giorno , prima erano invasati di Berlusconi ,D’Alema , ora Grillo ( naturalmente un grande in questo caso ), ma solo per dirvi che , non aprono la loro mente , l’appoggiano in un individuo che può essere come nel mio caso il santone del momento ,facendo si che si passi sopra alle vere regole dettate dal onestà , serietà, informazione ecc. ecc. per finire calpestano i principi fondamentali del M5S , per loro che tanto decantano uno e uguale ad uno , per il momento lo stanno tirando fuori solo con le parole ,i fatti forse ancora per molti di loro ci vorranno anni che arrivino a farli .
    Michele Mariani

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>