Manifesti stracciati nella notte a Fano e Vallefoglia: in campagna elettorale ogni “mezzuccio” vale?

di 

6 aprile 2014

Uno numerosi cartelloni con il manifesto elettorale fatto a pezzi

Uno numerosi cartelloni con il manifesto elettorale fatto a pezzi

PESARO – In campagna elettorale ogni mezzo o mezzuccio vale? La pensano così quelli che, nelle ultime notti, hanno deciso di stracciare numerosi manifesti elettorali affissi a Fano e Vallefoglia. Li hanno fatti a brandelli, strappandoli completamente e lasciando una montagna di carta a terra. Qualcuno parla di comportamento, ovviamente scorretto,  della parte politica opposta. Alcuni, si dice, ipotizzano che dietro “lo strappo notturno” ci siano ex amici. A Vallefoglia, nel particolare, sembra che il più bersagliato sia stato il manifesto del candidato sindaco Andrea Dionigi.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>