#ParlaFrancesco. Gratuitamente avete ricevuto, gratuitamente donate la Parola del Vangelo

di 

6 aprile 2014

PESARO – Riporto le parole – sintetizzate ed estrapolate da www.vatican.va – pronunciate da Papa Francesco all’Angelus domenicale, al termine del quale ha consegnato gratuitamente una copia tascabile del Vangelo ai fedeli presenti in piazza San Pietro, auspicando che venga utilizzato per dare al proprio vicino, al collega, al familiare, la gioia della Parola del Vangelo, che risana i nostri vuoti interiori e dà risposte alle nostre domande sul senso della vita. “Il gesto di Gesù che risuscita Lazzaro mostra fin dove può arrivare la forza della Grazia di Dio, e fin dove può arrivare la nostra conversione, il nostro cambiamento. Ma sentite bene: non c’è alcun limite alla misericordia divina offerta a tutti! Non c’è alcun limite alla misericordia divina offerta a tutti! ricordatevi bene questa frase. Il Signore è sempre pronto a sollevare la pietra tombale dei nostri peccati, che ci separa da Lui, la luce dei viventi. Gratuitamente avete ricevuto, gratuitamente date, date il messaggio del Vangelo!”. Durante l’Angelus Francesco ha spiegato lo stretto e consequenziale connubio tra il dono della Parola, la grazia della riconciliazione e il miracolo della resurrezione alla vita eterna, attraverso la lettura meditata del brano del Vangelo di Giovanni sulla resurrezione di Lazzaro.

Avendo deciso di candidarmi alle prossime elezioni amministrative, che si svolgeranno a Pesaro domenica 25 maggio, comunico che ritengo corretto sospendere per questi cinquanta giorni la pubblicazione e l’invio tramite mailing list della rubrica domenicale “Parla Francesco” onde evitare di mescolare l’attività politica con lo splendido e intoccabile magistero di questo straordinario pontefice.

Pierpaolo Bellucciwww.facebook.com/parlafrancesco

Tags:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>