La Vis non risorge a Termoli: sconfitta di misura e addio playoff

di 

6 aprile 2014

TERMOLI – VIS PESARO 1-0
TERMOLI
(3-5-2): Patania; Nigro, Ibojo, Fusaro; Viteritti, Basso (36′ st Todino), La Rosa (23′ st Manzillo), Mandorino, Di Mercurio; Miani (36′ st Santoro), Palumbo. A disp. Silvestri, Bernabei, Ciogli, Gagliano, Lauria, Toscano. All. Giacomarro
VIS PESARO (4-4-2): Osso; Bartolucci, Cusaro, Pangrazi, Dominici G.; Torelli G. (30′ st Ridolfi), Bianchi, Omiccioli, Bugaro; Pieri (23′ st Di Carlo), Cremona. A disp. Francolini, Tonucci, Martini, Dominici E., Torelli A., Rossoni, Rossi. All. Magi
ARBITRO: Detta di Mantova
RETE: 16′ pt Di Mercurio
NOTE: giornata soleggiata, terreno di gioco in ottime condizioni, spettatori 600 circa; ammoniti Mandorino, Palumbo, Bartolucci, Cusaro; angoli 8-3, recupero 1+

 

TERMOLI – La Vis in Molise non riesce a metter fine al periodo nero. Le premesse non erano delle migliori viste le tante assenze a cui deve far fronte Magi. Oltre al lungodegente Chicco e a Costantino che ha finito la stagione, manca anche Alex Foiera, il portierone romagnolo, uno dei migliori numeri 1 del girone. Al suo posto Osso, un ’95. Esclusi dall’undici titolare Eugenio Dominici, Martini, Alberto Torelli, che ha il setto nasale deviato, e a sorpresa anche Ridolfi. In attacco per la prima volta Pieri e Cremona partono assieme. L’idea di Magi potrebbe essere quella di giocarsela sul piano fisico. Termoli terzo della classe con la formazione tipo. Nel solito 3-5-2 di partenza, mister Domenico Giacomarro in avanti si affida al suo di punteros formato da Miani e Palumbo, 27 reti in due. Ma alla fine a punire i biancorossi pesaresi sarà un Di Mercurio in versione Cristiano Ronaldo, che buca il portierino Osso dopo un quarto d’ora. La Vis reagisce, sfiora la segnatura e poi forse la centra con l’esordiente dal primo minuto Pieri, ma l’arbitro e l’assistente fanno proseguire su un pallone che probabilmente aveva oltrepassato la linea. Qualche passettino in avanti c’è stato, ma non è bastato per rialzarsi.

 

LA DIRETTA TESTUALE

Primo tempo
1′: Palumbo dalla lunga: Osso blocca
2′: Bartolucci chiude molto bene su Miani
3′: tre corner per il Termoli, Miani anticipato sul più bello.
7′: Di Mercurio azione personale sulla sinistra culminata con un tiro fuori di un soffio anche per una deviazione.
10′: Giorgio Torelli bello spunto, poi sul fondo scivola sul più bello.
16′: bel lavoro di Palumbo spalle alla porta al limite dell’area, sfera a Mandorino che imbuca per Di Mercurio che batte Osso.
18′: Giorgio Torelli molto bene per Bartolucci, bel cross per Bugaro che non controlla da buona posizione, sfera per Pieri che di tacco tenta di imbeccare un compagno: Ibojo sbroglia, ma la Vis comincia a farsi vedere nella metà campo avversaria.
20′: occasionissima per la Vis Pesaro. Erroraccio Nigro, che ha spalancato la propria metà campo a Pieri, che si è presentato a tu per tu con Patania dopo 40 metri di corsa solitaria: tiro centrale. Disdetta.
21′: Osso per poco non commette un erroraccio, ma rimedia su Miani.
26′: Giorgio Torelli anticipato da Patania in uscita. Bello l’assist di Bianchi dopo 30 metri di corsa.
29′: contropiede Vis ben orchestrato: al tiro Pieri (ribattuto), Bartolucci (miracolo di Patania) e ancora Pieri, la palla sembra entrare prima che Nigro in scivolata la rispedisca fuori, ma per l’assistente di sinistra non è gol, tra le proteste vissine.
44′: Basso sul vertice destro mette mezzo pallone che Miani, sponda per Palumbo che fa tremare il palo.
45′: Cusaro ammonito per uno sciocco fallo su Patania in uscita. Diffidato, salterà il derby con la Fermana.
46′: dopo un minuto di recupero l’arbitra manda le squadre negli spogliatoi.

 

Secondo tempo

6′: azione della Vis che porta al tiro Bianchi, palla rimpallata da Giorgio Torelli che per poco non si tramuta in assist per Pieri: palla sul fondo.
15′: brutto secondo tempo. Squadre al piccolo trotto, emozioni zero, in controtendenza con quanto avvenuto nei primi 45 minuti.
21′: tiro d’esterno di Giorgio Torelli che fa il solletico a Patania.
22′: Mandorino tiro a mezz’altezza che Osso respinge.
23′: : primo cambio Vis: fuori Pieri dentro Di Carlo.
23′: Giacomarro risponde togliendo La Rosa e inserendo al suo posto Manzillo.
30′: esce Giorgio Torelli per Ridolfi, che passa centrale di centrocampo con Bianchi che scala esterno.
36′: doppio cambio per il Termoli: fuori Miani e Basso, dentro Santoro e Todino.
40′: colpo testa Cusaro sugli sviluppi di calcio d’angolo, un avversario forse tocca con un braccio ma siamo troppi vicini.
41′: contropiede del Termoli concluso da Palumbo di un soffio fuori.
44′: tiro Di Carlo non potente né preciso che termina fuori.
45′: 4 minuti di recupero a partire da adesso.
45′: Santoro sfiora il colpo del ko, ma Cusaro riesce a salvare la conclusione non forte ma precisa.
49′: dopo 4′ di recupero l’arbitro manda tutti sotto la doccia: TERMOLI 1 VIS PESARO 0. Continua la maledetta primavera vissina.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>