Ciao Massimo. Sei stato un genio, il nostro mondo ti ricorderà per sempre

di 

7 aprile 2014

Massimo Tamburini, uno dei cinque geni del motociclismo del secolo scorso, ci ha lasciati.

Massimo Tamburini, riminese purosangue, ci ha lasciato all'età di 71 anni

Massimo Tamburini, riminese purosangue, ci ha lasciato all’età di 71 anni

Massimo Tamburini mi ha disegnato addosso una Bimota Kb1, bianca e rossa, la moto più bella della mia vita.  Alla fine degli anni settanta, quando varcai i cancelli della Bimota di Rimini con un furgone che conteneva quello che restava di una Kawasaki 1000 Z1R che avevo distrutto cadendo alla “curva del tennis” ad Urbino, lui e Morri, i due fondatori della Bimota insieme a Bianchi, mi dissero: <Possiamo farci una Kb1>. Tamburini mi dedicò tempo, tanto tempo, spiegandomi come avrebbe costruito la mia moto e ben presto mi resi conto che avrei avuto la fortuna di cavalcare una fuoriserie.

Fu così: la Kb1 era davvero speciale.  Passarono gli anni, Tamburini aveva lasciato la Bimota ed era passato alla Cagiva perché il grande Castiglioni lo aveva voluto con lui creando a Rimini il CRC, Centro Ricerche Cagiva dove Massimo lavorava per tutto il gruppo che comprendeva Ducati e MV Agusta.

Nel ’92 io, collaboratore del Carlino, scoprii che avrebbero potuto provare in gran segreto la nuova Mv sulle colline di Rimini, ci andai e incontrai Tamburini che, dopo tanti anni, si ricordava ancora di me, mi riconobbe e nella pausa pranzo mi invitò in trattoria e  mi spiegò le caratteristiche salienti della nuova creatura.

Claudio Castiglioni accanto a Tamburini ai tempi della MV Agusta

Claudio Castiglioni accanto a Tamburini ai tempi della MV Agusta

Lui era così, cordiale, un grandissimo appassionato in primis e quindi un formidabile  progettista di moto uniche, che hanno segnato la storia come le Bimota, la Cagiva Mito, la Ducati Paso, la 916 Ducati, la Mv Agusta F4 solo per citarne alcune.

Grazie Massimo ci hai e mi hai dato tanto: un saluto affettuoso a tua moglie e ai tuoi due figli dalla redazione di pu24.it

Mercoledì 9 aprile  alle ore 15 a Rimini, nella parrocchia La Resurrezione ( Via della Gazzella 48 ), la cerimonia funebre.

 

Un commento to “Ciao Massimo. Sei stato un genio, il nostro mondo ti ricorderà per sempre”

  1. Grotzkyj Giorgi Simone scrive:

    Semplicemente un grande! Le sue opere d’arte rimarranno sempre nei nostri cuori!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>