La crescia di Stacciola entra nell’elenco dei prodotti tipici regionali

di 

7 aprile 2014

Crescia della Stacciola

Crescia della Stacciola

STACCIOLA – Calici alzati tra i cittadini del borgo di StacciolaFilippo Sorcinelli, assessore alla Cultura, P.I., Gioco e Sport del Comune di San Costanzo informa che è di questi giorni infatti la notizia che il servizio agricoltura della Regione Marche ha inserito la famosissima e gustosissima “CRESCIA D’LA STACCIOLA” nell’elenco dei prodotti tipici regionali. Ma non finisce qui perché è data quasi per certa la collocazione nell’elenco nazionale tenuto dal Ministero delle Politiche Agricole.

E’ del tutto motivata quindi la grande soddisfazione del presidente del Comitato cittadino Paolo Gioacchini che, attraverso il certosino lavoro dello storico collaboratore Sergio Montanari, è riuscito ad ottenere questo prestigioso risultato che premia il trentennale lavoro di tutti i “volontari-fornai” della Crescia!

E’ tanta la gioia anche da parte dell’Amministrazione comunale: “Questo riconoscimento regionale e nazionale riempie di orgoglio tutto il Comune nella sua interezza – interviene emozionata il sindaco Margherita Pedinelli – Ora più che mai la Crescia d’la Stacciola diventa prezioso veicolo di promozione turistica per il nostro territorio ricco di prodotti di altissimo livello”.

Sapienti mani al lavoro per la crescia di Stacciola

Sapienti mani al lavoro per la crescia di Stacciola

E gli ingredienti per ottenere questo favoloso prodotto? Eccoli: forno a legna, tralci di vite, sapienti mani, rasagnol (mattarello), sale, pepe, strutto, cipolla, rosmarino e olio. Testimonianze dirette locali tramandate nel tempo e raccolte dal Comitato Cittadino, attestano l’utilizzo del forno pubblico per la cottura del pane e della crescia già dai primi anni del 700!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>