Rossi brasiliano per un giorno: interviste, corsa e partitella con Cafu

di 

9 aprile 2014

Se Jorge Lorenzo è stato in Colombia e Messico, Valentino Rossi si è concesso un fantastico tour in Brasile. Il pesarese è stato accolto all’aeroporto da una delegazione speciale della Yamaha Motor de Brazil, prima di essere “scortato” al suo hotel. Dopo una rinfrescata ha rilasciato la prima intervista della giornata con la rivista Playboy per parlare di corse, Yamaha e in particolare del nuovo scooter T-Max cui è seguita una sessione di  autografi.

Valentino Rossi e Cafu: incontro ravvicinato tra campioni del mondo

Valentino Rossi e Cafu: incontro ravvicinato tra campioni del mondo

Valentino poi è stato portato alla Fazenda Capuava, una pista privata situata nel mezzo della campagna brasiliana per un giro molto speciale. E’ stato raggiunto in pista da altre due superstar, Leandro Mello di TV Globo e dal leggendario giocatore del Brasile Cafu  che ha militato anche nel campionato italiano. Cafu è l’unico giocatore di sempre ad aver giocato tre finali di Coppa del Mondo, dopo averne vinte due, nel 1994 e nel 2002.

Poi una corsa in moto sul circuito di

Poi una corsa in moto su una pista privata di Fazenda Capuava nel cuore della campagna brasiliana

I tre sono prima scesi in pista in sella ad una Yamaha YZF-R1 e poi hanno giocato a calcio. Subito dopo Rossi ha incontrato Alex Barros per un’intervista della TV brasiliana per il programma Linha de Chegada. Dopo una breve pausa per il pranzo il Dottore ha fatto un’altra intervista, questa volta con il canale TV Globo’s MotoGP SporTV e poi ha avuto un lungo colloquio con un gruppo di 16 giornalisti selezionati. Dopo essere tornato in Hotel per una sessione di autografi è tornato in aeroporto per volare ad Austin, dove domenica è in programma la seconda tappa del motomondiale 2014.

E per concludere una partitella con il mitico Cafu: "A calcio è più bravo di me!"

E per concludere una partitella con il mitico Cafu che gioca a piedi nudi: “Sì, a calcio è più bravo di me!”

“Andare in Brasile è sempre speciale e rimango sempre sorpreso dai tifosi e dalla loro passione che hanno per me e per la MotoGP – ha detto Valentino –. Oggi mi sono divertito un sacco a tutti gli eventi ed è stato un bel modo di riposarsi e divertirsi prima di andare ad Austin. L’incontro con Cafu è stata una sorpresa. Mi sono divertito molto con lui in pista con la R1, anche se lo è stato di più giocare con lui a calcio. E’ ancora forte, anche più forte di me! Ringrazio  “Yamaha Motor de Brazil” per aver organizzato un altro evento indimenticabile e tutti i concessionari Yamaha, i clienti e gli appassionati che mi hanno seguito da questa mattina presto, quando siamo arrivati​​, fino a tarda sera quando siamo ripartiti. Non vedo l’ora di tornare in Brasile l’anno prossimo e incontrare tutti i miei fans in pista, in occasione del GP del Brasile.”

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>