Vallefoglia 2014… si scalda. E il sindaco di Pesaro rinuncia al dibattito di venerdì a Montecchio organizzato dal Comitato per Dionigi sindaco

di 

9 aprile 2014

PESARO – Il sindaco di Pesaro Luca Ceriscioli “rinuncia al dibattito a Montecchio per evitare strumentalizzazioni” organizzato dal comitato elettorale di Andrea Dionigi. “Devo purtroppo rinunciare a malincuore a partecipare all’incontro di questo venerdì all’hotel Blu Arena (ore 21) – ha sottolineato Ceriscioli – per evitare strumentalizzazioni politiche. Avevo accettato volentieri di dare il mio contributo a un confronto interessante sul tema della valorizzazione del territorio e sullo sviluppo dei progetti per intercettare i fondi europei, temi che mi appassionano e sui quali ritengo di avere delle cose da dire. Mi auguro che dopo le elezioni ci siano ulteriori occasioni di dibattito senza più quei rischi di malintesi e divisioni che la campagna elettorale in corso può generare”.

Il risultato? Toni sempre più “controversi” (si veda, come prefazione, anche la disputa per la successione alla segreteria regionale) nella corsa alla poltrona di sindaco nel neonato Comune dove, lo ricordiamo, sullo stesso binario di centrosinistra corrono Palmiro Ucchielli, ex senatore, ex presidente della Provincia di Pesaro e Urbino ed ex segretario regionale del Pd, candidato ufficiale del Pd, e dall’altra il giovane avvocato montecchiese Andrea Dionigi, sostenuto da una lista civica composta da ex amministratori, molti dei quali tesserati PD, del Comune di Sant’Angelo in Lizzola. Dionigi ha ricordato più volte come “avrebbe voluto le primarie per dare la possibilità di scegliere il candidato del centrosinistra” e come questo “non sia stato possibile”.  Ricordiamo che all’incontro organizzato dal comitato che sostiene Andrea Dionigi parteciperanno comunque il docente dell’Università Politecnica delle Marche e Assessore di Ancona Fabio Fiorillo e di Economia e Gestione delle Imprese turistiche dell’Università di Urbino Fabio Forlani, attuale sindaco di Mondaino.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>