Il grillino Pagnoni: “C’è una brutta aria, Pesaro è inquinata come Torrette di Ancona”

di 

10 aprile 2014

Massimo Pagnoni*

PESARO – La qualità dell’aria spesso ce lo dimentichiamo è importante per la nostra salute e soprattutto di quella dei nostri figli, ci siamo mai domandati qual è la qualità dell’aria della nostra città. L’inquinamento dell’aria è subdolo in quanto non lo si vede, non lo si percepisce fisicamente, occorrono apparecchi che lo rilevino. Ma il problema esiste: nella pagina internet dell’agenzia predisposta al controllo, l’Arpam, i livelli di inquinamento dell’aria di Pesaro sono preoccupanti. E dire che la centralina è ubicata in un parco pubblico, il parco Scarpellini. In buona sostanza i livelli di inquinamento sono simili a quelli di Torrette di Ancona, dove è ubicato il  casello autostradale, con relativi svincoli, ove è posizionata non poco distante anche la raffineria. E dire che a quel che so la gente del posto sta contestando la situazione createsi in quanto ha delle conseguenze dirette sulla salute, soprattutto dei soggetti più deboli quali bambini ed anziani. Esiste una direttiva europea che sancisce il diritto dei cittadini ad avere acqua ed aria pulita e cibo sano… mi domando se questo diritto ci è stato violato o calpestato. E’ necessario che l’amministrazione prenda in considerazione il problema, proponendo soluzioni, che impongono cambiamenti di comportamenti, uso delle biciclette, parcheggi scambiatori con navette che consentono di ridurre il traffico nei centri urbani. La salute è un diritto che va tutelato non solo in ambito sanitario ma anche a livello di politiche che preservino la nostra salute.

*Candidato Consigliere Movimento 5 Stelle Pesaro

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>