Presentata la Colle Mar-athon: da Barchi a Fano correranno in 1.000

di 

12 aprile 2014

ColleMar-athon, la partenza del 2013

ColleMar-athon, la partenza del 2013

BARCHI – Dalla Collina al mare. Da Barchi a Fano, la corsa nata nel 2003 passa per i borghi fortificati Mondavio, Orciano, San Giorgio, Piagge, Cerasa e San Costanzo. La 12esima edizione prenderà il via alle 9 di domenica  4 maggio da Barchi. ColleMar-athon, la maratona dei valori nasce dalla passione di maratoneti oltre ad essere parte dei “Nobili della Maratona” è classificata tra le prime dieci corse italiane. Non a caso nel 2013 dei 1162 partenti hanno tagliato il traguardo in 1068. La presentazione ufficiale dell’edizione 2014 nella sala del Centenario della BCC Metauro a Fossombrone.

Da sinistra Ottaviani, Montanari, Parenti e Lambertucci

Da sinistra Ottaviani, Montanari, Parenti e Lambertucci

“Siamo orgogliosi che la nostra maratona abbia raggiunto un tale livello qualitativo da essere collocata fra i primi dieci eventi in Italia sia sul piano organizzativo che su quello della partecipazione – afferma Annibale Montanari, presidente del comitato organizzatore – Percorrendo i nostri crinali e attraversando borghi e città, i concorrenti potranno percepire l’intimo richiamo della tradizione, avvertire il fascino di paesaggi e panorami immutati nel tempo, sentire la vicinanza e il calore della gente. Noi tutti desideriamo vivamente che la ColleMar-athon sia sempre più la “Maratona dei Valori”, quelli più semplici, sani e autentici. La soddisfazione dei maratoneti è da sempre il nostro obiettivo prioritario. Ci sembra giusto e doveroso ringraziare tutti i collaboratori e i sostenitori, le istituzioni e gli enti coinvolti, e tutte quelle persone che, appoggiando questo grande Progetto di Sport e di Vita ne hanno permesso la realizzazione e l’affermazione su scala nazionale”. Premiati per i Mariella Micci, maratoneta affetta da tumore, che sta dimostrando che con la forza di volontà è possibile fare ogni cosa come maratone o la 60 chilometri della Stra-Trasimeno. Riconoscimenti per il “ragazzo” di 98 anni Giuseppe Ottaviani (vincitore di 10 medaglie d’oro ai mondiali di Budapest) che ha salutato tutti affermando: “se volete stare bene fate sport!”. Con loro Ulderico Lambertucci, 68 anni meglio conosciuto come il “maratoneta di Dio” e il settantacinquenne Giuseppe Parenti vincitore del titolo italiano “campestre” di categoria. Annunciata anche la presenza del gruppo di volontari Oikos e del progetto di coinvolgimento per le scuole. ColleMar-athon 2014 sarà teatro della V edizione del campionato italiano Campionato Italiano Maratona Panathlon e del campionato italiano architetti, ingegneri e geometri. Numeri più che positivi anche per l’edizione 2014 con già 850 iscritti ai primi di aprile come lo scorso anno. Un grande evento reso possibile dal coinvolgimento di un intero territorio, che vede impegnati nell’organizzazione oltre 500 volontari e una decina di gruppi podistici delle province di Pesaro e Ancona, e che può contare sulla collaborazione di numerose associazioni, di enti e istituzioni locali.“ColleMar-athon è l’idea che ci accompagna da più di dieci anni – sottolinea Claudio Patregnani, Presidente dell’ A.S.D. ColleMar-athon Club – è la realizzazione di un sogno, la testimonianza della grande passione che anima un’iniziativa, della dedizione e dell’impegno che in essa vi profondono i protagonisti, della condivisione d’intenti e della coesione salda e fraterna di un gruppo”. Tra le iniziative in vista del 4 maggio il convegno “Sport, Salute, Alimentazione” organizzato con Futur Sport ed il Panathlon. L’appuntamento è alle 16 di sabato 26 aprile nella sala consiliare del comune di San Costanzo con relatori, modera il giornalista Marcello Pagliari, il professor Fulvio Massini, tecnico e preparatore sul tema “Andiamo a Correre” – allenamento, alimentazione e integrazione” ed il professoArio Federici, docente all’Università degli Studi di Urbino, sul tema “Valori, Diritti e Doveri nello Sport”.

Altra immagine della ColleMar-athon 2013

Altra immagine della ColleMar-athon 2013

Scheda organizzativa, percorso e altimetria

Consegna pettorali e pacco gara: Sabato 3/05/2014 dalle 10 alle 21 (Fano: Marina dei Cesari); domenica 4/05/2014 dalle 7 alle 8:30 (Barchi: zona partenza)

Partenza: ore 9:00 da Barchi (320 m. s.l.m.) (Servizio bus navetta fino alla partenza – Trasporto borse all’arrivo)

Percorso: Barchi – Mondavio – Orciano – S.Giorgio – Piagge – Cerasa – S.Costanzo – Fano

SERVIZI

Bus navetta, trasporto borse, spogliatoi, massaggi, docce, WC, servizio “scopa”, cronometraggio elettronico, servizio foto, attestati di partecipazione, pasta-party…

TRASPORTO MARATONETI ALLA PARTENZA

Domenica 4 maggio dal parcheggio libero del porto turistico “Marina dei Cesari” (zona arrivo: partenze dalle ore 7.00 fino alle ore 7.15) e dal piazzale situato dietro la stazione ferroviaria (parcheggio libero “Sport Park”: partenze dalle ore 7.15 fino alle ore 7.30) funzionerà un servizio gratuito di bus-navetta da Fano a Barchi.

SERVIZIO BUS-NAVETTA POMERIGGIO

nel pomeriggio di domenica 4 maggio è previsto un servizio gratuito di bus-navetta per coloro che dovranno tornare alla partenza di Barchi a recuperare il proprio automezzo. La partenza del bus-navetta avverrà dal parcheggio della “Marina dei Cesari” nei pressi dell´arrivo alle ore 15.00 circa.

IL PERCORSO

Percorso Colle Mar-athon

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>