Jack Lucchetti, atto di forza nella prima prova del Campionato Nazionale 250 Grand Prix. E a maggio sarà di nuovo protagonista su Italia 2

di 

14 aprile 2014

PESARO – Ennesima schiacciante dimostrazione di forza quella impressa da Giacomo Lucchetti nel corso della prima prova di Campionato Nazionale 250cc. Grand Prix 2014.

Giacomo Lucchetti

Giacomo Lucchetti

Un dominio incontrastato che il pilota animalista testimonial ufficiale di E.N.P.A. – Ente Nazionale Protezione Animali ha imposto già dalle qualifiche del sabato quando sia in Q1 che in Q2 ha relegato in seconda posizione il principale rivale Jarno Ronzoni.

Una gara tatticamente perfetta disputatasi ad un orario assai critico come le 10 di una mattinata piuttosto fredda ed umida.

“Ero preoccupato – racconta il centauro pesarese, diventato nell’ultima stagione anche volto noto di Italia 2 – Misano è una pista dal fondo insidioso e la breve pioggia scesa la sera precedente assieme l’umidità della notte non lasciavano presagire nulla di buono. Sono partito davvero in difesa ritrovandomi addirittura settimo alla prima curva ma sempre consapevole della mia forza. Dopo un primo giro in cui mi sono accertato sulla funzionalità di un set-up praticamente perfetto ho cominciato ad imprimere il mio ritmo superando quattro piloti e portandomi alle spalle del duo di testa formato da Jarno Ronzoni e Roberto Marchetti. Erano indiavolati, stavano lottando carena contro carena. Li ho osservati, studiati ed al momento giusto ho deciso di sferrare l’attacco decisivo dapprima su Marchetti in uno spazio limitatissimo all’ingresso del Curvone poi a Ronzoni alla violentissima frenata della Quercia. Entrambe le manovre sono riuscite perfettamente e da lì in poi ho cercato solamente di rimanere concentrato senza commettere errori guidando addirittura con un margine di sicurezza altissimo (non per fare lo “sborone” ma avevo almeno un altro secondo al giro alla mia portata) che mi ha comunque consentito di tagliare il traguardo con quasi sette secondi di vantaggio su Marchetti e quasi otto su Ronzoni. Una vittoria fantastica che ripaga tanti sacrifici sostenuti durante un inverno per me davvero difficilissimo. Una vittoria che voglio dedicare innanzitutto al mio babbo ed alla mia mamma che soffrono e si emozionano come la prima gara in minimoto ed ovviamente una dedica particolare va ai miei sponsor senza dei quali nulla di tutto ciò sarebbe possibile”.

Giacomo dal prossimo mese di maggio sarà impegnato assieme a Roberto Parodi nella nuova edizione di Born to Ride in onda per dieci puntate su ITALIA 2 (Canale 35 del Digitale Terrestre).

 

Giacomo Lucchetti

Giacomo Lucchetti

“Un’altra esperienza davvero fantastica assieme ad una troupe di persone meravigliose capaci di insegnarmi ogni volta tantissime cose interessanti!!! All’interno della rubrica BORN TO RACE a me dedicata infatti racconteremo in maniera originale ed appassionante il dietro le quinte del nostro mondo fatto di pura passione ed infiniti sacrifici, una realtà spesso inaspettata ed estremamente diversa da quella che solitamente viene mostrata in TV e a tal proposito invito tutti gli appassionati di velocità come me a inviarmi domande relative al mondo delle gare professionistiche sul blog di Born to Ride www.borntoride.mediaset.it. Vi risponderò personalmente durante il programma su Italia 2″.

 

Il prossimo appuntamento con il Campionato Nazionale 250cc. Grand Prix 2014 è fissato per il primo giugno nel Circuito di Vallelunga dove Giacomo ed il suo staff oltre a puntare al secondo successo stagionale porteranno in scena la loro battaglia animalista: “Come sempre una protesta pacifica ed una raccolta firme per fermare le pratiche di tortura inflitte agli animali nei paesi asiatici relative al commercio di carne di cane e gatto e la loro pelliccia. Aspetto davvero tutti per sostenere insieme questa battaglia importantissima”.

3 Commenti to “Jack Lucchetti, atto di forza nella prima prova del Campionato Nazionale 250 Grand Prix. E a maggio sarà di nuovo protagonista su Italia 2”

  1. SMANETTONE scrive:

    Una nota lieta in una giornata triste, comunque bravo Giacomo.

  2. Gianmarco Andreoni scrive:

    Ciao Smanettone , condivido il tuo pensiero , è stato un piccolo spiraglio di luce in un bruttissimo giorno per il nostro motociclismo….

  3. Gianmarco Andreoni scrive:

    Grazie Giacomo per questo spiraglio di luce e complimenti !!!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>