Mucca pazza, morto medico fanese. Aveva 53 anni, i primi sintomi due mesi fa

di 

14 aprile 2014

FANO – Nicola Morelli, medico fanese, è morto a 53 anni per la sindrome della mucca pazza. Si stratta del primo caso nel nostro territorio. Morelli, che per anni aveva lavorato in Radiologia al Santa Croce, avrebbe riscontrato le prime avvisaglie della malattia solo un mese e mezzo fa. Un decesso fulminante, che può essere legato a diversi fattori, tra cui una predisposizione genetica, ma che per ora si riassume nel morbo Creutzfeldt-Jacob. Non chiaro, per ora, se la malattia sia stata scaturita da carne mangiata in zona, nel territorio fanese, oppure sia stata contratta all’estero.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>